NUOVO SLANCIO Dopo le prime cinque gare della stagione, archiviate con altrettante doppiette consecutive delle imbattibili Mercedes di Hamilton e Bottas, la Formula 1 cerca nuovi temi e nuovo slancio in una delle sue sedi leggendarie: Monte Carlo. Il Gran Premio di Monaco andrà in scena solo la prossima settimana, ma già si inizia ad entrare nel clima di quello che sarà la gara nel Principato grazie alle scelte effettuate da team e piloti in tema di mescole Pirelli.

RIGOROSAMENTE SOFT Su una pista che praticamente non conosce usura, i team hanno optato tutti per gomme morbide con scelte molto simili tra loro. Non a caso la Pirelli porta nel Principato le tre mescole più prestazionali della gamma, le C3 per l'occasione colorate di bianco, saranno le Hard, le C4 le Medium gialle, e le C5 le Soft rosse, la scelta di gran lunga più opzionata da tutti e 20 i piloti.

SCELTE SIMILI Sono poche le opzioni di questa tornata: la più bilanciata è quella scelta dalla Mercedes per i suoi due piloti, con 1 Hard, 2 Medium e 10 Soft, copiata anche da Hulkenberg (Renault), Grosjean (Haas), e dalle coppie di McLaren (Norris e Sainz), Alfa Romeo (Raikkonen e Giovinazzi) e Toro Rosso (Kvyat e Albon). Ferrari e Red Bull azzardano una scelta ancora più estrema, con una sola Hard, una sola Medium, e ben 11 Soft a disposizione dei rispettivi piloti (Leclerc, Vettel, Verstappen e Gasly). 2-1-10 è invece la formula magica di Ricciardo e Magnussen, mentre la Force India ha scelto 2-2-9 e la Williams 1-3-9 per entrambi i driver.

 

 


TAGS: pirelli formula 1 vettel Hamilton verstappen bottas f1 2019 GP Monaco 2019 mescole Pirelli Monaco 2019 mescole pirelli Monte Carlo 2019