Pubblicato il 30/04/21

RIVOLUZIONE Le Sprint Qualifying rappresenteranno una piccola rivoluzione nel panorama della Formula 1, con weekend rimodulati in funzione della gara sprint del sabato, utile per stabilire la griglia di partenza del GP. Ma ciò che cambierà nei weekend designati a sperimentare l'ultima innovazione di format sarà anche, necessariamente, l'allocazione dei pneumatici. Pirelli ha spiegato come funzionerà, lato gomme, la ripartizione delle mescole in questi inediti fine-settimana.

Numero pneumatici

Saranno 12 i set di Pirelli P Zero slick, ossia le gomme da asciutto che ogni team avrà a disposizione per tutto il weekend, uno in meno rispetto ai 13 previsti dal format sin qui utilizzato. Di queste sei saranno morbide, quattro medie e 2 dure. A queste si aggiungono i consueti set extra per la pioggia: quattro intermedie e tre full wet, con la possibilità di disporre di un set extra di ''Cinturato Green Intermediate'' nel caso in cui FP1, FP2 o la sessione di qualifica si corrano in condizioni da bagnato. Se anche la Sprint Qualifying fosse bagnata, c'è un altro set bonus di gomme intermedie per tutti.

  • 6 P Zero Red soft 
  • 4 P Zero Yellow medium
  • 2 P Zero White hard
  • 4+2 Cinturato Green intermediate
  • 3 Cinturato Blue wet

GP Emilia Romagna 2021, Le cinque gomme Pirelli P-Zero per il round di Imola della Formula 1

Utilizzo dei pneumatici

Per quanto concerne l'utilizzo dei pneumatici nel corso del weekend di gara, il regolamento che segue è in via di definizione e potrebbe subire ulteriori modifiche:

  • Prove libere: Per FP1, che si svolge il venerdì mattina ed ha una durata di 60 minuti, ciascun pilota dovrà utilizzare 2 set di libera scelta e restituirne 1 a Pirelli al termine della sessione. In FP2, prevista il sabato e sempre di 60 minuti di durata, i piloti avranno libera scelta sul numero di set da utilizzare.
  • Qualifiche: dovranno essere utilizzati esclusivamente pneumatici P Zero Red Soft fino ad un massimo di 5 set, di cui 1 da utilizzarsi solo in Q3. I piloti non saranno obbligati a prendere il via al Gran Premio di domenica con i pneumatici con cui hanno superato il Q2 ma avranno scelta libera di pneumatici al via.
  • Sprint Qualifying: Ciascun pilota potrà scegliere liberamente i pneumatici da utilizzare restituendo a Pirelli il set che avrà effettuato il maggior numero di giri al termine della Sprint Qualifying. A differenza del Grand Prix della domenica, per la Sprint Qualifying non c'è obbligo di pit-stop. Se la Sprint Qualifying si dovesse correre in condizioni di bagnato i piloti dovranno restituire un set di pneumatici Cinturato Blue Wet o Cinturato Green Intermediate e Pirelli fornirà loro un extra set di pneumatici Cinturato Green Intermediate.
  • Gran Premio: dopo aver iniziato la gara con pneumatici di libera scelta, quindi senza il vincolo di partire con quelli utilizzati per superare la Q2, ciascun pilota potrà scegliere la strategia che preferisce, fermo restando l'obbligo di fare almeno un pit-stop e di utilizzare almeno due mescole diverse. Resta inoltre valida, come per tutti i Gran Premi, la regola dei 2 set mandatory indicati da Pirelli e che ciascun pilota deve tenere a disposizione per il Gran Premio.

TAGS: pirelli formula 1 f1 2021 Sprint Qualifying