Pubblicato il 18/08/20

SUGGESTIONI D’AGOSTO Avete presente i classici temi della Formula 1 in agosto, quelli riportati a galla anno dopo anno per riempire il vuoto di gare durante le vacanze estive? Ebbene, neppure quest’anno sarete risparmiati anche se di vacanze vere e proprie, il circus, non ne fa. Il lockdown, come sappiamo, ha infatti provocato la compressione del calendario e lo slittamento del via proprio in estate, con il secondo trittico di corse che si è appena concluso a Barcellona nel weekend di Ferragosto, dopo due appuntamenti consecutivi a Silverstone. La suggestione da spiaggia e ombrellone resta però una necessità talmente forte che, quest’anno, è stata persino l’organizzazione della Formula 1 a fornirci un assist formidabile, grazie a uno studio statistico che ci svela i nomi dei dieci piloti più veloci della storiarectius, degli ultimi 30 anni – della massima serie automobilistica. Siete pronti?

F1, Ayrton Senna e Michael Schumacher in pista

MACHINE LEARNING Diciamolo subito a scanso di equivoci: il terreno è molto scivoloso, specie quando si confrontano piloti che hanno guidato in epoche differenti e con macchine molto diverse tra loro. Lo studio, poi, ha l’obiettivo di scovare il nome del pilota più veloce di sempre, ma non del più forte. Questo significa, banalmente, che oggetto di studio sono stati solo ed esclusivamente i giri in qualifica escludendo i risultati o la velocità durante la gara. L’analisi statistica, realizzata con i potenti mezzi tecnologici della Formula 1 e di AWS – Amazon Web Service, l’azienda che da quest’anno fornisce numerosi insight sulle prestazioni delle auto in pista, che spesso vediamo in grafica durante le gare – si avvale del machine learning per comparare le performance dei piloti. Il risultato è un algoritmo che esclude (o quantomeno prova a farlo) la competitività della macchina e la varietà dei circuiti, valutando solo l’abilità del pilota incrociando ogni giro veloce in qualifica con quello del rispettivo compagno di squadra.

F1, Lewis Hamilton con il casco di Ayrton Senna

CHI È IL PIÙ VELOCE? Una volta spiegato il “come”, arriviamo finalmente al “chi”. E dopo tanti giri di parole e soprattutto tantissima tecnologia impiegata, scomodando persino il machine learning e i potenti algoritmi del colosso di Jeff Bezos, non sarete sorpresi di sapere che i primi tre della classifica sono (rullo di tamburi)… Ayrton Senna, Michael Schumacher e Lewis Hamilton! Proprio il campione brasiliano è ufficialmente – a detta dell’algoritmo – il pilota più veloce della storia della F1, capace di rifilare 114 millesimi a Michael Schumacher. Un po’ più indietro Lewis Hamilton, che paga 275 millesimi dal suo idolo e che però si conferma come il più veloce tra i piloti ancora in attività.

F1, Max Verstappen e Fernando Alonso

SORPRESE Se la classifica dei primi tre non ci stupisce, di sicuro molto più interessante è il resto della top-10 stilata dagli organizzatori della Formula 1. Al quarto posto, e con soli cinque millesimi di gap da Hamilton, abbiamo infatti Max Verstappen, che precede di 29 millesimi Fernando Alonso (quinto a +0.309 da Senna). Sesto posto per il campione del mondo 2016, Nico Rosberg, che precede per soli due millesimi Charles Leclerc. Grosse sorprese per l’ottavo e il nono posto della classifica: Heikki Kovalainen è l’ottavo pilota più rapido della storia con 0.378 di margine da Senna, seguito dal nostro Jarno Trulli, unico italiano in classifica. Chiude la top-10 Sebastian Vettel, che, nell’ideale qualifica a parità di mezzo, di condizioni e di epoche storiche, pagherebbe quattro decimi abbondanti da Senna. È solo una suggestione sotto l’ombrellone, ma di sicuro farà discutere gli appassionati…

F1, Sebastian Vettel e Heikki Kovalainen

I PILOTI PIÙ VELOCI DELLA STORIA F1 (1983-2019) SECONDO L’ALGORITMO DI AMAZON WEB SERVICES

Pos Pilota Nazione Distacco
1 Ayrton Senna  Brasile  
2 Michael Schumacher  Germania +0.114 
3 Lewis Hamilton  Regno Unito +0.275 
4 Max Verstappen  Paesi Bassi +0.280 
5 Fernando Alonso  Spagna +0.309 
6 Nico Rosberg  Germania +0.374 
7 Charles Leclerc  Principato Monaco +0.376 
8 Heikki Kovalainen  Finlandia +0.378 
9 Jarno Trulli  Italia +0.409 
10 Sebastian Vettel  Germania +0.435 

TAGS: formula 1 fernando alonso ayrton senna sebastian vettel lewis hamilton f1 Michael Schumacher nico rosberg max verstappen Charles Leclerc jarno trulli machine learning Algoritmo pilota più forte F1 Pilota più veloce F1 Heikki Kovalainen