Pubblicato il 04/02/21

BAD BOY Non è ancora iniziata la sua avventura nella massima serie, ma per tutti è già il ''bad boy'' della Formula 1, e lui non fa nulla per smentire questa nomea, anzi. Parliamo di Nikita Mazepin, prossimo pay-driver della Haas F1 Team, che ha già rischiato grosso qualche mese fa per aver pubblicato su instagram una storia in cui ''gioca'' con un'amica in auto, allungando le mani. Dopo il polverone sollevato, le scuse e l'ira palesata dal suo futuro team principal Guenther Steiner, la faccenda è rientrata.

ROSSO BRUCIATO Ora sotto i riflettori è finito un altro caso, risalente però al giugno scorso a Brecknell (Inghilterra), quando il giovane russo è transitato non fermandosi a un semaforo circa 1,7 secondi dopo che questi era diventato rosso. A verificare le tempistiche preciso è stato un processo in tribunale e a decidere la pena un giudice di South Oxford che ha emesso una multa di 274 Sterline per Mazepin da integrare con alcune tasse in uso in Inghilterra a favore delle vittime dei pirati della strada e con le spese processuali.

mazepin Mugello

PRECEDENTI Anche la carriera in Formula 2 di Nikita Mazepin è stata tutt'altro che liscia, e nello scorso anno è stato protagonista di una serie di infrazioni in pista che gli sono costati ben 11 punti sulla patente, uno solo in meno della soglia massima consentita che avrebbe portato alla sua squalifica per una gara. Quello della multa è un caso vecchio che si chiude oggi con la decisione del giudice, così come il fatto di Instagram, per il quale è già stato rimproverato. Da allora Nikita sta rigando dritto, in attesa del debutto in Formula 1 che avverrà il 28 marzo prossimo con il Gran Premio del Bahrain sulla pista di Losail.


TAGS: formula 1 haas f1 team haas f1 2021 Guenther Steiner Nikita Mazepin