Pubblicato il 30/10/20

PORTATA RICCA DOPO L'ANTIPASTO Nuovo assaggio di F1 per Fernando Alonso, dopo il filming day disputato sul circuito di Barcellona nelle scorse settimane. Se quel giorno lo spagnolo ha potuto guidare l'attuale monoposto della Renault, ma solo per 100 km, il 39enne questa volta avrà modo di macinare molti più giri, utilizzando però la RS18, la vettura che ha preso parte al Mondiale di due anni fa.

IN MEZZO AI RAGAZZINI Alonso scenderà in pista sul tracciato Sakhir, sede del GP Bahrain, i prossimi 4 e 5 novembre. Il test privato organizzato dalla Renault lo vedrà affiancato a tre giovani talenti del vivaio francese: Christian Lundgaard, Guanyu Zhou e Oscar Piastri. Tutti utilizzeranno una vettura contro la quale il due volte campione del mondo ha battagliato nel corso della sua ultima stagione disputata in F1.

PRIMA PRESENZA A UN GP Dopo la firma del contratto nel mese di luglio, Alonso ha cominciato a lavorare al simulatore della Renault, prima del già citato filming day di ottobre. In questo fine settimana, lo spagnolo seguirà per la prima volta il team in un gran premio, presenziando alla gara in programma sul circuito di Imola. Quella del prossimo anno sarà la terza parentesi con la Renault, che prenderà il nome di Alpine, per Alonso che proprio con questa scuderia ha i vinto i suoi due titoli mondiali nel 2005 e nel 2006.


TAGS: renault alonso f1