Pubblicato il 08/10/20

CIRCUS NON IMMUNE La pandemia di Covid-19 torna a far paura in Europa e anche la F1 deve fare i conti con l'aumento delle positività. La scorsa settimana, il Circus ha comunicato di aver identificato 10 casi sui 1822 test effettuati nei sette giorni precedenti. Tuttavia, nessuno di questi riguardava membri delle 10 scuderie, ma solo personale ausiliario. Ora, però, anche i team devono fare i conti con un primo caso di coronavirus.

COLPITA LA MERCEDES Ad essere colpita è nientemeno che la Mercedes, leader del campionato. La squadra campione del mondo in carica ha confermato di aver registrato un caso positivo all'interno della sua squadra corse che ora sta venendo gestito in conformità con i protocolli FIA. Escluso il coinvolgimento dei due piloti Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, regolarmente presentatisi nella conferenza stampa del giovedì in un Nurbrugring che ha accolto il Circus con un clima tipicamente autunnale, anzi, quasi invernale.

F1, GP Eifel 2020: Lewis Hamilton e Valtteri Bottas (Mercedes) durante la conferenza stampa del giovedì

CASI LIMITATI La bolla in cui vengono ''chiusi'' tutti i principali protagonisti del Mondiale di F1 finora ha permesso di ridurre al minimo i contagi tra il personale delle scuderie. Il caso più eclatante rimane quello di Sergio Perez, positivo al coronavirus a inizio agosto e per questo costretto a saltare il doppio appuntamento di Silverstone.

LE REAZIONI DEI PILOTI Parlando del caso che ha coinvolto la squadra, Hamilton ha dichiarato: ''È triste per i ragazzi che lavorano così duramente. È importante per tutti nel mondo ricordare continuamente che questa cosa non è scomparsa, è ancora qui. Dobbiamo ancora seguire i protocolli, indossare una mascherina, tenere le mani pulite, mantenere le distanze''.  Bottas ha aggiunto: ''Come pilota, l'ultima cosa che vuoi è prenderla. Significherebbe perdere almeno una gara, forse anche di più. È un peccato che un membro del team l'abbia contratta, ma ho piena fiducia nel modo in cui il team sta gestendo il tutto, seguendo i procolli e facendo il possibile affinché tutto finisca con quell'unico caso''.


TAGS: mercedes f1 CoViD-19 Eifel GP 2020