SAFETY FIRST La sicurezza al primo posto! Per ovviare a spiacevoli inconvenienti come quello andato in scena subito dopo il Gran Premio di Gran Bretagna, il reparto corse della McLaren ha pensato di realizzare un "upgrade" salvavita per Carlos Sainz, che ne potrà usufruire sin dal prossimo GP di Germania a Hockenheim. Non parliamo di una nuova appendice aerodinamica ma, diciamo così, di un accessorio da indossare sotto la tuta, al fine di proteggere quanto di più prezioso il pilota spagnolo possegga.

CARLOS FELICE La notizia è stata simpaticamente riportata dall'account Twitter ufficiale della Formula 1, che ha ripreso il tweet di un dipendente McLaren - Daniel Bonilla - supervisore all'assemblaggio e al montaggio delle parti in carbonio della monoposto di Woking. Nel tweet le immagini della consegna a un divertito Carlos del prezioso "upgrade". Non avete ancora capito di cosa stiamo parlando? Ve lo spieghiamo subito.

VENDETTA! Al termine di una splendida battaglia in pista domenica scorsa a Silverstone con la Renault di Daniel Ricciardo, Carlos Sainz e la McLaren sono riusciti a difendere, e conquistare al termine di una grande rimonta, una preziosa sesta piazza finale. Nel ring delle interviste, subito dopo il traguardo, sono andati in scena diversi siparietti tra i due, con ancora addosso il divertimento dalla bagarre in pista, sfociati verso la fine in un "attentato" di Daniel alle parti basse di Carlos, impegnato in quel momento con i colleghi della TV spagnola Movistar.

RICCIARDO SHOW! E così il povero Sainz, ancora dolorante, ha rincorso Ricciardo per punirlo con un calcione, ovviamente tutto allo stesso livello goliardico di quello che il simpatico pilota australiano porta in Formula 1. Daniel era già stato il colpevole delle risate incontrollabili che avevano colpito l'altro pilota della McLaren, Lando Norris, nel corso della conferenza del giovedì, quando, mentre Hamilton parlava dei suoi baffi e di quelli di Mansell, Daniel chiedeva sottovoce al giovanissimo talento britannico se gli fossero già cresciuti "baffi" su altre parti del corpo.

FORMULA-AHAHAH! E se alle risate non c'è - per fortuna - rimedio, per le parti basse del pilota spagnolo sì. La conchiglia preparata per lui dal dipendente del team di Woking contiene anche un chiaro messaggio in lingua anglo-ispianica, accompagnato dal faccione del buon Ricciardo sbarrato da un cartello di divieto. Funzioneranno gli aggiornamenti? Come sempre solo in pista avremo la risposta. Anzi, in questo caso, soprattutto fuori pista...


TAGS: renault formula 1 mclaren Carlos Sainz daniel ricciardo f1 2019