Pubblicato il 22/06/20

CHE SEB SARA'? Ci avviciniamo a grandi passi all'inizio della stagione 2020 di F1, previsto per il primo weekend di luglio in Austria. Al Red Bull Ring troveremo le prime risposte ai tanti quesiti di questi mesi, tra i quali quello relativo a Sebastian Vettel: come reagirà il tedesco alla separazione dalla Ferrari? L'annuncio così anticipato lo motiverà a dimostrare al suo ex team di aver fatto male a non rinnovarlo oppure psicologicamente patirà la fine già annunciata dell'avventura a Maranello? Ne abbiamo parlato con un pilota che conosce bene l'ambiente della F1 e di Maranello, ossia Felipe Massa. Il brasiliano è il grande ospite della puntata #32 del nostro podcast RadioBox, che potrete vedere a partire dalle 19:00 di martedì 23 giugno sul nostro canale Youtube oppure direttamente qui, sulle pagine di MotorBox.

Felipe Massa ospite a RadioBox

MOTIVAZIONE EXTRA Massa, pilota della Scuderia Ferrari per ben 8 stagioni dal 2007 al 2013, si aspetta un Vettel motivato dalla situazione in cui si trova: ''Il campionato deve ancora iniziare, c'è tanto da dare in termini di motivazione e di voglia di fare il massimo. Quando un pilota sale in macchina vuole vincere, indipendentemente dal fatto che avrà o meno il contratto per l'anno dopo. Questo non fa parte dei pensieri del pilota, quando sali in macchina provi a fare il massimo e provi a vincere. Alla fine è anche una motivazione in più, perché non si sa cosa farà Vettel l'anno prossimo. Lui ci sta pensando, forse è una motivazione extra per far vedere che 'io sono bravo, ho ancora tanto da dare nella mia carriera' e quindi per questo può rappresentare una motivazione extra. Dipende, ci sono piloti che entrano in un problema serio dal lato psicologico e altri che usano questo come motivazione. Spero nel meglio per Sebastian perché è un pilota molto bravo, se non sarà più in F1 sarà una perdita a mio parere e spero che lui trovi l'occasione per continuare''. 

C'È VITA DOPO LA FERRARI Qualunque sia il destino che attende Vettel, Massa lo invita a non abbattersi: ''Ovviamente dopo la Ferrari è sempre difficile trovare una squadra che ti dia la possibilità di vincere o di essere come alla Ferrari. Può esistere a livello competitivo, ma come importanza è difficile trovare un altro team come la Ferrari. Però c'è vita dopo la Ferrari e speriamo sia così anche per lui''. Il brasiliano lo ha provato sulla sua pelle, disputando quattro stagioni alla Williams dopo l'esperienza con il Cavallino Rampante, conquistando tra l'altro una pole position e cinque piazzamenti sul podio. Questo è solo uno dei tanti temi che abbiamo affrontato con Massa durante la puntata di RadioBox, per scoprire gli altri non vi resta che attendere le 19:00 di domani sera, oppure i giorni successivi in cui altri interessanti estratti dell'intervista verranno pubblicati su MotorBox.


TAGS: massa ferrari vettel f1