Pubblicato il 30/06/20

TOUR D'ADDIO Sarà un anno difficile per Sebastian Vettel, costretto a disputare la stagione 2020 da separato in casa. Il tedesco lascerà la Ferrari a fine anno e secondo Helmut Marko, suo mentore negli anni in Red Bull, saranno poche le gioie che potranno rendere meno amaro questo lungo addio.

FERRARI NON DA TITOLO L'austriaco non si aspetta una Ferrari in grado di lottare per i successi: ''Ho l'impressione che Sebastian non abbia un'auto per competere per il titolo quest'anno. Spero di sbagliarmi. Per l'eccitazione della F1, è certamente positivo se più di due squadre si contendono il titolo''. Marko ha aggiunto di non essere rimasto sorpreso dall'annuncio della separazione tra la Ferrari e Vettel: ''Non proprio. Era nell'aria da alcuni mesi. Penso che in qualche modo lui abbia perso la fiducia nella Ferrari''.

F1: Sebastian Vettel, Mattia Binotto e Charles Leclerc (Ferrari)

TROPPA POLITICA In questa stagione, sarà interessante capire quali saranno i rapporti tra Vettel e Charles Leclerc, il giovane campione in rampa di lancio su cui la Ferrari ha puntato per il futuro. Marko ha dato il suo parere sui motivi che hanno portato all'addio di Vettel, strettamente legato proprio alla presenza del monegasco: ''Se ne sta andando non solo perché Leclerc è un grande talento. C'è molta politica intorno a Leclerc e a Vettel non piace. Lui vuole solo schiacciare il gas, vincere le gare e non sprecare energie inutili con le politiche di squadra. Spero solo che la Ferrari gli dia l'opportunità di dimostrare le sue abilità nella sua ultima stagione''.

ANNO SABBATICO Come Mark Webber, anche Helmut Marko crede che per Vettel il 2021 sarà un anno lontano dalla F1, in attesa di trovare un buon sedile per il 2022: ''Ovviamente sarebbe una perdita enorme. La semplice voce che avrebbe potuto guidare accanto a Hamilton nella Mercedes nel 2021 ha creato un terremoto nei media. Questo dice tutto. Sono solo preoccupato che Toto Wolff non lo farà. Quindi Sebastian dovrebbe prendersi un anno di pausa e valutare le sue possibilità per il 2022. È ancora abbastanza giovane per quello''.

GP Azerbaijan 2018, Helmut Marko (Red Bull) con Sebastian Vettel (Ferrari)

PORTA SOCCHIUSA Infine, Marko ha ribadito che la Red Bull al momento non è interessata a un ritorno di fiamma col tedesco, ma rispetto alle dichiarazioni del passato ha lasciato un barlume di speranza: ''Abbiamo dei contratti con Verstappen e Albon. Questa è la situazione al momento. Tuttavia, qualcosa può sempre cambiare in F1. Ne sapremo di più al termine di questa stagione''.


TAGS: ferrari vettel f1 leclerc Marko