Lewis Hamilton: "Se fossi rimasto in McLaren..."
F1 2021

Hamilton: "Se fossi rimasto in McLaren avrei ancora un solo titolo"


Avatar di Simone Valtieri , il 26/01/21

10 mesi fa - Hamilton benedice la sua vecchia scelta di passare da McLaren a Mercedes

Il sette volte iridato benedice la sua vecchia scelta di passare da McLaren a Mercedes, in attesa del tanto agognato rinnovo

NODO CONTRATTO Il tormentone dell'inverno è ancora in piedi: ci sarà Lewis Hamilton al via della prossima stagione di Formula 1? È surreale pensare a un campionato senza la sua stella più brillante, il pilota che ha dominato gli ultimi anni e che, proprio nel 2020, ha infranto una serie di primati storici detenuti da Michael Schumacher (tra i quali quello delle vittorie), raggiungendolo a quota sette titoli mondiali. D'altra parte è esclusivamente una questione economica, ma le vicissitudini di Toto Wolff degli ultimi giorni hanno rallentanto ancor di più una trattativa già in stallo di suo. 

VEDI ANCHE



SFIDA IMPORTANTE Nel frattempo, in una sessione di interviste organizzata dallo sponsor Crowdstrike, il campione britannico ha parlato di quella che è stata una delle decisioni più sofferte, ma più giuste, che ha preso in carriera, quando a fine 2011 decise di lasciare la McLaren per sposare il progetto Mercedes.''Sono entrato in McLaren che avevo 13 anni'' - ha esordito Hamilton - ''Per me era una famiglia, mi sono sempre sentito coccolato e al sicuro a Woking. Sentivo però che non stavo aiutando a costruire qualcosa, avevano già una storia incredibile con tanti successi alle spalle. Cercavo una sfida, qualcosa che avrei potuto aiutare a costruire, volevo essere parte di qualcosa di importante e aiutare a farla crescere''.

SCELTA AZZECCATA Il resto della storia, è nota: ''Quando sono arrivaato in Mercedes non c'erano tanti trofei in bacheca ma il team era in crescita'' - ha proseguito Hamilton - ''Stavano arrivando altri rinforzi e ho voluto mettermi alla prova, cercando di capire se il mio bagaglio di conoscenze riempito in McLaren potesse essere utile. All'inizio non sapevo se e quando avrei vinto di nuovo, ho dovuto analizzare i pro e i contro, ma per me correre è assumersi un rischio, e come diceva Senna, se non lo fai non sei un pilota. Certo, sarei potuto restare comodo in McLaren, ma con il senno di poi, se l'avessi fatto non avrei più vinto neanche un campionato''.


Pubblicato da Simone Valtieri, 26/01/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox