Pubblicato il 20/01/2020 ore 17:00

SEI COME ROSBERG No, non ci stiamo complimentando in anticipo con l'ex pilota di GP2. Il rookie della Williams Nicholas Latifi esordirà in F1 con il numero 6, lo stesso usato da Nico Rosberg fino al 2016, anno della conquista del titolo mondiale e del successivo ritiro dalle competizioni da parte del tedesco. Una scelta resa possibile dal regolamento, che libera un numero due anni dopo l'ultimo utilizzo da parte di un altro pilota. La scelta del canadese non è però un tributo all'ex pilota della Mercedes, bensì al Canada e alla sua città d'origine, Toronto.

LO ZAMPINO DI DRAKE Uno dei personaggi più famosi della metropoli canadese è Drake. Nulla a che vedere con il compianto Enzo Ferrari, ma il rapper canadese ha ormai reso noto il suo nome a livello mondiale sfornando una lunga serie di canzoni di successo. A spiegare il ragionamento dietro alla scelta di questo numero ci ha pensato lo stesso Latifi: ''Toronto è ampiamente definita come 'The 6', il che dipende in parte da Drake, anch'egli di Toronto. Cita il nome in una delle sue prime canzoni e uno dei suoi album era originariamente chiamato 'Views from the 6'. Altri collegamenti con il 6 sono che Toronto era divisa in sei distretti e che i due prefissi telefonici della città iniziano o finiscono con un sei. Per tutte queste ragioni il soprannome è rimasto. Chiunque venga dal Nord America sa cos'è 'The 6', specialmente se ascolta Drake''. 

Latifi al via della Gara Sprint

NON È LA PRIMA VOLTA Latifi ha già utilizzato il numero 6 durante le sue esperienze in GP2 nel 2016 e in F2 nel 2018 e 2019. Curiosamente, in questo caso fu il destino a mettergli a disposizione il numero preferito: ''Ciò fu per caso - ha ricordato Latifi - dato che il team DAMS aveva ricevuto i numeri 5 e 6 per via delle posizioni finali ottenute in campionato. Ma non appena abbiamo avuto quei numeri a disposizione, ho capito subito quale volevo''.


TAGS: f1 rosberg drake Latifi