La doppia beffa di Spa: gli organizzatori non rimborseranno i biglietti
F1 2021

La doppia beffa di Spa: gli organizzatori non rimborseranno i biglietti


Avatar di Simone Valtieri , il 21/12/21

1 mese fa - Gli organizzatori del GP del Belgio hanno deciso di non rimborsare gli spettatori

Gli organizzatori del GP del Belgio, l'evento farsa della F1 2021 con 2 giri corsi dietro alla Safety Car, hanno deciso di non rimborsare gli spettatori

PIOVE SUL BAGNATO Oltre al danno, la beffa. Oltre a essersi presi litrate d'acqua e a non aver assistito ad alcuna gara - visto che la Safey Car è stata in pista per due giri facendo poi rientrare tutti ai box con la Direzione Gara che ha dichiarato concluso l'evento assegnando la metà dei punteggi - le decine di migiaia di spettatori che lo scorso agosto affollavano le tribune di Spa Francorchamps non godranno neanche del rimborso dei biglietti del Gran Premio del Belgio 2021.

VEDI ANCHE



F1 GP Belgio 2021, Spa: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) F1 GP Belgio 2021, Spa: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

CONTENTINO La Formula 1 e gli organizzatori del GP negli scorsi mesi avevano promesso di trovare una soluzione per compensare le perdite di centinaia di euro che ciascuno spettatore aveva subito quella domenica, ma le misure comunicate oggi sanno di presa in giro. Agli spettatori presenti al ''non'' Gran Premio del Belgio spetterà un abbonamento al servizio streaming di F1TV (un servizio, tra l'altro, del valore di poche decine di euro, non disponibile in molti paesi) e la possibilità di partecipare all'estrazione per vincere posti in tribuna per il prossimo Gran Premio del Belgio 2022. Più beffa di così...


Pubblicato da Simone Valtieri, 21/12/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox