Pubblicato il 12/02/2020 ore 07:00

FERRARI SETTANTASEI Sono state 75 le monoposto che hanno griffato con le loro sgommate le curve dei circuiti affrontati in 70 anni di storia del Campionato del Mondo di Formula 1. La 76° a farlo sarà la Ferrari SF1000 presentata a Reggio Emilia alla presenza del presidente John Elkann, dell'ad Louis Camilleri, del vicepresidente Piero Ferrari, del team principal Mattia Binotto, e dei piloti Charles Leclerc e Sebastian Vettel. Il nome scelto deriva dal Gran Premio numero 1000 che la Ferrari festeggerà al nono GP della stagione 2020. Ma vi siete mai chiesto perché la F2003 avesse la sigla GA al termine del suo nome? O per cosa sta la T tanto presente nei modelli anni '70 o la C degli anni '80. Il significato, lettera per lettera, numero per numero, di ogni sigla scelta dai vertici di Maranello per i propri bolidi da corsa è spiegata nell'elenco di seguito. Buon divertimento!

Tutti i nomi delle Ferrari di Formula 1

1950-52: 125 – 125 (cilindrata unitaria 125 cc)
1950-53: 166 – 166 (cilindrata unitaria 166 cc)
1950: 275 – 275 (cilindrata unitaria 275 cc)
1950: 166S –166 (cilindrata unitaria 166 cc) – S (Sport)
1950-51: 375 – 375 (cilindrata unitaria 375 cc)
1951-52: 212 – 2 (cilindrata totale 2000 cc), 12 (cilindri nel motore V12)
1951: 375 TW – 375 (cilindrata unitaria 375 cc) – TW (Thin Wall – telaio sottile)
1952-57: 500 – 500 (cilindrata unitaria 500 cc)
1952-56: 375S -375 (cilindrata unitaria 375 cc) – S (Sport)
1953-54: 553 – 5 (cilindrata unitaria 500 cc) – 53 (anno 1953)
1954-55: 625 – 625 (cilindrata unitaria 625 cc)
1955-56: 555 – 5 (cilindrata unitaria 500 cc) – 55 (anno 1955)
1956-57: D50 – D (Viene dal nome del progetto della Lancia D50, prestato alla Ferrari dall’ingegner Vittorio Jano)
1957: 801 – 8 (cilindri nel motore V8) – 01 (indica la categoria top, la Formula 1)
1958-60: D246 – D (Dino) – 24 (cilindrata totale 2400 cc) – 6 (cilindri nel motore V6)
1959: D156 – D (Dino) – 15 (cilindrata totale 1500 cc) – 6 (cilindri nel motore V6)
1960: 246P – 24 (cilindrata totale 2400 cc) – 6 (cilindri nel motore V6) – P (Posteriore)
1960: 156P – 15 (cilindrata totale 1500 cc) – 6 (cilindri nel motore V6) – P (Posteriore)
1961-64: 156 – 15 (cilindrata totale 1500 cc) – 6 (cilindri nel motore V6)
1964-65: 158 – 15 (cilindrata totale 1500 cc) – 8 (cilindri nel motore V8)
1964-65: 1512 – 15 (cilindrata totale 1500 cc) – 12 (cilindri nel motore V12)
1966: 246 – 24 (cilindrata totale 2400 cc) – 6 (cilindri nel motore V6)
1966-69: 312 – 3 (cilindrata totale 3000 cc) – 12 (cilindri nel motore V12)
1969-71: 312B – 3 (cilindrata totale 3000 cc) – 12B (cilindri Boxer nel motore V12)
1971-73: 312B2 – 2 (Evoluzione della precedente 312B)
1973-75: 312B3 – 3 (Evoluzione della precedente 312B2)
1975-76: 312T – T (cambio Trasversale)
1976-78: 312T2 – 2 (Evoluzione della precedente 312T)
1978-79: 312T3 – 3 (Evoluzione della precedente 312T2)
1979: 312T4 – 4 (Evoluzione della precedente 312T3)
1980: 312T5 – 5 (Evoluzione della precedente 312T4)
1981: 126CK – 126 (120° gradi, angolazione dei 6 cilindri del motore V6) – CK (deriva dal turbo Comprex KKK)
1982: 126C2 – 2 (Evoluzione della 126C, ma anche “2″ di “1982″)
1983: 126C2B – B (Evoluzione della 126C2)
1983: 126C3 – 3 (Evoluzione della 126C2, ma anche “3″ di “1983″)
1984: 126C4 – 4 (Evoluzione della 126C3, ma anche “4″ di “1984″)
1985: 156/85 – 5 (cilindrata totale 1500 cc) – 6 (cilindri nel motore V6) – 85 (anno 1985)
1986: F186 – F1 (Formula 1) – 86 (anno 1986)
1987: F187 – F1 (Formula 1) – 87 (anno 1987)
1988: F187/88C – Evoluzione della precedente – 88 (anno 1988) – C (Compresso, dal motore turbo-Compresso permesso quell’anno)
1989: 640 – 640 (progetto n°640)
1990: 641 – 641 (progetto n°641)
1991: 642 – 642 (progetto n°642)
1991: 643 – 643 (progetto n°643)
1992: F92A – F (Ferrari) – 92 (anno 1992) A (essendo una macchina del tutto nuova, A rappresenta il modello base)
1992: F92AT – Evoluzione della precedente F93A – T (cambio Trasversale)
1993: F93A – Evoluzione della precedente F93A – 93 (anno 1993)
1994: 412T1 – 4 (numero di valvole per cilindro) – 12 (cilindri nel motore V12) – T (cambio Trasversale) – 1 (1° versione della vettura)
1994: 412T1B – B (Evoluzione della 412T1)
1995: 412T2 – 2 (Evoluzione della 412T1, 2° versione della vettura)
1996: F310 – F (Ferrari) – 3 (cilindrata unitaria 300 cc) – 10 (cilindri nel motore V10)
1997: F310B – B (Evoluzione della F310)
1998: F300 – F (Ferrari) – 300 (cilindrata unitaria 300 cc)
1999: F399 – F (Ferrari) – 3 (ereditato dal nome della precedente, in quanto evoluzione della F300) – 99 (anno 99)
2000: F1-2000 – F1 (Formula 1) – 2000 (anno 2000)
2001-02: F2001 – F (Ferrari) – 2001 (anno 2001)
2002-03: F2002 – F (Ferrari) – 2002 (anno 2002)
2003: F2003-GA – F (Ferrari) – 2003 (anno 2003) – GA (Gianni Agnelli, presidente della FIAT da poco scomparso al momento del lancio della monoposto)
2004: F2004 – F (Ferrari) – 2004 (anno 2004)
2005: F2004M – M (Modificata, evoluzione della F2004)
2005: F2005 – F (Ferrari) – 2005 (anno 2005)
2006: 248 F1 – 24 (cilindrata totale 2400 cc) – 8 (cilindri nel motore V8) – F1 (Formula 1)
2007: F2007 – F (Ferrari) – 2007 (anno 2007)
2008: F2008 – F (Ferrari) – 2008 (anno 2008)
2009: F60 – F (Ferrari) – 60 (60°anno della Ferrari in Formula 1, unica scuderia sempre presente ad ogni edizione del mondiale)
2010: F10 – F (Ferrari) – 10 (anno 2010)
2011: 150° Italia – 150° Anniversario della nascita dell’Italia
2012: F2012 – F (Ferrari) – 2012 (anno 2012)
2013: F138 – F (Ferrari) – 13 (anno 2013) – 8 (cilindri nel motore V8)
2014: F14 T – F (Ferrari) – 14 (anno 2014) – T (Turbo)
2015: SF15-T – SF (Scuderia Ferrari) – 15 (anno 2015) – T (Turbo)
2016: SF16-H – SF (Scuderia Ferrari) – 16 (anno 2016) – H (Hybrid)
2017: SF70H – SF (Scuderia Ferrari) – 70 (70° anno dal primo modello della casa Ferrari del 1947) – H (Hybrid)
2018: SF71H – SF (Scuderia Ferrari) – 71 (71° anno dalla prima Ferrari del 1947) – H (Hybrid)
2019: SF90 – SF (Scuderia Ferrari) – 90 (90° anno dalla fondazione della Scuderia Ferrari, avvenuta nel 1929)
2020: SF1000– SF (Scuderia Ferrari) – 1000 (1000° GP in Formula 1, che la Ferrari festeggia in occasione del 9° GP dell'anno)


TAGS: ferrari formula 1 scuderia ferrari f1 2020 Nomi Ferrari Storia nomi Ferrari Tutte le Ferrari F1 Lista Ferrari F1