ETA' MEDIA IN CALO Dopo il grande ricambio generazionale vissuto lo scorso anno, quest'inverno l'età media della F1 si è ancora un po' abbassata con l'uscita di scena di Robert Kubica (35 anni) e Nico Hulkenberg (32), sostituiti rispettivamente dal rookie Nicholas Latifi (24) e dal rientrante Esteban Ocon (23). Il pilota più anziano, e più esperto con oltre 300 gran premi disputati, è il quarantenne Kimi Raikkonen e alle sue spalle c'è nientemeno che il sei volte iridato Lewis Hamilton, il quale lo scorso 7 gennaio ha spento 35 candeline.

LEWIS PIU' GIOVANE CHE MAI In un'intervista rilasciata alla rivista GQ, il pilota della Mercedes ha scherzato sull'eta che avanza, ribadendo poi di non sentire affatto il peso degli anni, come d'altronde ben testimoniano i suoi risultati in pista: ''Sono uno dei veterani, esatto. Dovrò pagare Kimi in modo che rimanga, così non sarò il più vecchio. Fortunatamente, penso che continuerà. Non mi sento affatto vecchio e mi sento giovane come non mi sono mai sentito. Mi sento in forma e sono più in forma che mai. Tutto sembra funzionare meglio ora, in parte grazie all'esperienza che adesso ho. Non penso nemmeno che ora sia più difficile rimanere fisicamente in ottima forma, anche se sono sicuro che raggiungerò quel punto a un certo punto''.

F1, GP Abu Dhabi 2019: il podio della gara con Max Verstappen (Red Bull). Lewis Hamilton (Mercedes) e Sebastian Vettel (Ferrari)

LA NEXT GEN CHE AVANZA Come emerso nella scorsa stagione, lo scontro generazionale tra piloti più vecchi come Hamilton e Sebastian Vettel e i migliori rappresentati della nuova generazione, Max Verstappen e Charles Leclerc (entrambi del 1997), è ormai entrato nel vivo. Se nel tennis la cosiddetta 'Next gen' non è ancora riuscita a scalfire il dominio dei grandi vecchi Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, in F1 ciò potrebbe avvenire con più rapidità. Dipenderà molto dalle competitività delle rispettive monoposto, ma ciò che è certo è che anche qui c'è una generazione di piloti che si non vuol fare accompagnare tanto facilmente verso la pensione.

I CINQUE PILOTI PIU' ANZIANI AL VIA DELLA STAGIONE 2020 DI F1 Di seguito, le prime posizioni della classifica dei piloti più vecchi al via della prossima stagione. Oltre ai nomi riportati, ha già superato quota 30 anche Valtteri Bottas, mentre nel corso di quest'anno anche Sergio Perez - che vanta ben 178 GP disputati - diventerà trentenne. 

  Pilota Data di nascita GP Disputati
1. Kimi Raikkonen 17/10/1979 313
2. Lewis Hamilton 07/01/1985 250
3. Romain Grosjean 17/04/1986 165
4. Sebastian Vettel 03/07/1987 240
5. Daniel Ricciardo 01/07/1989 171

TAGS: f1 Raikkonen Hamilton