Halo, tutti i piloti che devono ringraziare il dispositivo di sicurezza FIA
F1 2021

Halo, tutte le volte in cui ha protetto un pilota di Formula 1


Avatar di Simone Valtieri , il 21/09/21

1 mese fa - L'Halo, introdotto in F1 nel 2018, ha già salvato la vita di parecchi piloti

Il dispostivo di sicurezza voluto dalla FIA e introdotto sulle monoposto di Formula 1 nel 2018 è già stato determinante in tante occasioni: vediamo quali

GRAZIE HALO Voluto fortemente dal presidente della FIA, Jean Todt, per ovviare a incidenti poi rivelatisi mortali come quelli di Jules Bianchi e Maria de Villota, fu sperimentato per la prima volta nel 2015, migliorato e testato per i due anni successivi e, infine, introdotto sulle monoposto nel 2018. È questa, in estrema sintesi, la cronistoria dell'Halo, il dispositivo di sicurezza più efficace della storia della Formula 1, una rivoluzione pari solo a quella portata dall'introduzione delle cinture di sicurezza sulle auto da corsa. Eppure all'inizio furono tante le critiche alla sua introduzione: riduce la visibilità dei piloti; rende più difficile uscire dall'abitacolo in caso di ribaltamento; è antiestetico, ma in appena quattro anni questo ''fastidioso infradito'' ha convinto anche i più scettici, salvando la vita di diversi piloti di Formula 1 e risultando decisivo anche nelle serie minori. Ripercorriamo tutti gli episodi in cui l'Halo è stato protagonista dalla sua introduzione a oggi.

Tutti i casi in cui l'Halo è stato decisivo in Formula 1

Gran Premio del Belgio 2018 - Charles Leclerc

Il primo caso in cui l'Halo ha fatto parlare di sé è stato a Spa Francorchamps nel 2018. Alla staccata della Source, subito dopo lo spegnimento dei semafori, Nico Hulkenberg (Renault) perde il punto di frenata e tampona la McLaren di Fernando Alonso che decolla e ricade sopra l'abitacolo della Sauber di Charles Leclerc. Il giovane talento del vivaio Ferrari non ha subito il minimo danno grazie anche alla corona in titanio dell'Halo che è stata infine sfiorata dal fondo della McLaren e urtata dalla gomma posteriore sinistra. 

Clicca qui per vedere il video dell'incidente.

VEDI ANCHE



Gran Premio del Giappone 2019 - Lewis Hamilton

C'entra Charles Leclerc anche nel secondo episodio in cui l'Halo è risultato fondamentale per prevenire un serio infortunio, stavolta nei confronti di Lewis Hamilton. Un po' come avvenuto per Felipe Massa nel 2009 all'Hungaroring (quando una molla staccatasi dalla BrawnGP di Rubens Barrichello colpì il pilota brasiliano che rischò danni cerebrali seri e fu costretto a saltare tutto il resto della stagione) così, dieci anni più tardi, la storia poteva ripetersi con conseguenze analoghe. Lo specchietto della Ferrari di Leclerc, infatti, si staccò nel corso del GP e centrò in pieno l'Halo della Mercedes, che lo deviò, prevenendo sorti peggiori.

Gran Premio del Bahrain 2020 - Romain Grosjean

L'Halo è protagonista anche dell'incidente più noto della storia recente della Formula 1 e non solo: Romain Grosjean nel primo giro del Gran Premio del Bahrain finisce violentemente contro le barriere dopo un contatto con l'Alpha Tauri di Yuki Tsunoda (al quale il francese ha tagliato la strada) e viene avvolto da un'impressionante palla di fuoco. Si teme il peggio, ma dopo circa 20 secondi con il fiato sospeso, il pilota della Haas appare tra le fiamme e scavalca il guardrail aiutato dagli addetti alla sicurezza. Un'immagine che è già iconica e che non sarebbe stata possibile senza l'Halo. L'analisi approfondita dell'incidente, infatti, ha rivelato il suo ruolo fondamentale nel fendere il guardrail allargando le barre di ferro ed evitando che decapitassero il malcapitato Grosjean.

F1, GP Bahrain 2020: lo spaventoso incidente di Romain Grosjean (Haas) F1, GP Bahrain 2020: lo spaventoso incidente di Romain Grosjean (Haas)

Clicca qui per il video dell'incidente di Sakhir

Gran Premio d'Italia 2021 - Lewis Hamilton

Se riguardo all'episodio di Suzuka nel 2019 non possiamo effettivamente sapere quali e quanti danni avrebbe potuto provocare lo specchietto della Ferrari di Leclerc, a Monza nel 2021 è certo che - senza l'Halo - oggi il sette volte campione del mondo della Mercedes sarebbe quantomeno seriamente infortunato e, nel peggiore dei casi, non sarebbe più tra noi. L'incidente a bassissima velocità che ha visto per protagonisti Lewis Hamilton e Max Verstappen alla prima variante del circuito brianzolo, con l'olandese finito letteralmente sopra al britannico, è subito stato percepito come rischioso. Una visione più chiara di quanto accaduto, però, l'ha fornita l'inquadratura dal camera car della Mercedes, che ha mostrato quanto abbia rischiato il campione di Stevenage.

F1 GP Italia 2021, Monza: l'incidente tra Lewis Hamilton (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull) F1 GP Italia 2021, Monza: l'incidente tra Lewis Hamilton (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull)

Clicca qui per guardare il video dell'incidente di Monza


Pubblicato da Simone Valtieri, 21/09/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox