Pubblicato il 11/12/2019 ore 15:20

MODIFICHE IN PISTA Novità da Hanoi, dove il prossimo aprile la Formula 1 farà il suo debutto con il Gran Premio del Vietnam. Il layout inizialmente presentato dagli organizzatori ha subito una variazione che ha interessato il settore finale, dove l'ultima strettissima curva (nella foto qui sotto) è stata rimpiazzata da due curve più ampie e da un nuovo breve rettifilo (visibile nella seconda immagine), che hanno di fatto allungato il tracciato dai 5,565 km inizialmente previsti ai 5,607 attuali. Nell'ultimo segmento la pista è stata inoltre allargata a 15 metri.

NUOVO LAYOUT Nell'idea dei progettisti - per la prima volta un team interno alla Formula 1 con la collaborazione dell'ormai espertissimo Hermann Tilke - la pista semi-cittadina di Hanoi dovrebbe rappresentare l'unione ideale di alcuni segmenti storici di iconici tracciati come Suzuka, Monaco e Nurburgring. Con l'introduzione del nuovo tornante, la pista di Hanoi diventa, al pari di quella di Marina Bay a Singapore, quella con il maggior numero di curve nel calendario della Formula 1 2019, ovvero 23.

SUPER RETTILINEO A commentare la modifica sul sito ufficiale della Formula 1 è stato Le Ngoc Chi, CEO della Vietnam GP Corporation: "Nel corso del processo di costruzione della nuova pista, in seguito ad alcune valutazioni geografiche, abbiamo scelto di modificare la curva 22, aggiungendo anche la curva 23, d'accordo con FIA e Formula 1." La modifica è stata anche introdotta per favorire gare divertenti e sorpassi: "Abbiamo un rettilineo da 1,6km, è uno dei più lunghi in calendario, e le auto sfrecceranno oltre i 335kmh" ha concluso Chi.


TAGS: formula 1 f1 2020 GP Vietnam 2020 Hanoi Circuit pista Hanoi Vietnam Hanoi