Pubblicato il 14/09/20

WEEKEND ITALIANO Doppio appuntamento motoristico in Italia per F1 e MotoGP nella domenica appena trascorsa e gare con esito molto diverso per i colori italiani. Mentre a Misano si è sfiorato un podio tutto tricolore, con Valentino Rossi estrmsso in extremis da Joan Mir nella gara vinta da Franco Morbidelli su Francesco Bagnaia, al Mugello è andata in scena l'ennesima sofferenza per la Ferrari. Dinamiche che hanno inciso anche sugli ascolti tv dei due appuntamenti, trasmessi entrambi con doppia diretta, criptata e in chiaro.

I DATI DEL MUGELLO Partendo dal GP Toscana Ferrari 1000, la diretta delle 15:10 sui canali Sky Sport ha raccolto 1.089.000 spettatori, per il 7,9% di share. A questi si aggiungono 1.887.000 telespettatori della diretta su Tv8, che ha raggiunto il 13,6% di share. Il totale sfiora dunque i 3 milioni, in linea con i dati del precedente appuntamento del GP Italia, e rispetto a ciò che si sarebbe potuto aspettare in altre stagioni viene ancora una volta fortemente condizionato dalla scarsa competitività della Ferrari. Le tante emozioni della gara da sole non bastano a combattere la delusione dei tifosi della Rossa. 

I DATI DI MISANO Appena prima della F1 è andata in scena la gara della MotoGP. La diretta delle 14 ha totalizzato 874.000 spettatori sui canali Sky Sport, per il 5,7% di share, mentre la diretta su Tv8 è arrivata fino a 2.366.000 spettatori, per il 15,2% di share. Il dato della trasmissione in chiaro permette dunque alle moto di battere le monoposto, approfittando come detto dei risultati ben diversi per i colori italiani.

PROSSIMI APPUNTAMENTI La F1 si prende ora una settimana di pausa, prima del GP Russia che tornerà ad essere trasmesso in diretta solo su Sky e in differita su Tv8, mentre per le moto è in programma una seconda gara a Misano già domenica prossima, ancora con doppia diretta.


TAGS: f1 ascolti tv Tuscan GP 2020