Pubblicato il 08/03/2020 ore 12:50

GARA NEL... DESERTO Gli organizzatori del GP Bahrain hanno confermato ques'oggi che la gara in programma il prossimo 22 marzo si svolgerà regolarmente. La situazione d'emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus ha portato però alla decisione di disputare il gran premio senza la presenza del pubblico sugli spalti.

EVITARE LA DIFFUSIONE DEL VIRUS In una dichiarazione resa nota quest'oggi, gli organizzatori della gara di Sakhir hanno spiegato: ''Data la continua diffusione del Covid-19 a livello globale, la convocazione di un grande evento sportivo, aperto al pubblico e che consente a migliaia di viaggiatori internazionali e fan locali di interagire nelle immeditate vicinanze, non sarebbe la cosa giusta da fare al momento. La presenza del pubblico avrebbe minato le misure di allontanamento sociale aggressivo utilizzate per prevenire la diffusione del virus''. 

AVVIO REGOLARE DEL MONDIALE Nessun problema dunque per l'ingresso dei membri italiani di Ferrari, Alpha Tauri e Pirelli. L'avvio del Mondiale di F1 è salvo, con le prove iniziali in Australia e Bahrain confermate. Già saltato il GP Cina previsto il 19 aprile, restano forti dubbi sull'appuntamento in Vietnam in programma il 5. Al momento, organizzatori e autorità locali sembrano decisi a non far saltare la prima edizione del gran premio.


TAGS: