Autore:
Salvo Sardina

RINNOVO La storia d’amore tra la Formula 1 e Melbourne prosegue. Almeno, lo farà fino al 2025 visto l’annuncio del rinnovo del contratto tra Liberty Media e la capitale dello Stato di Vittoria per ospitare le prossime sei edizioni del Gran Premio d’Australia. Così, dopo l’ufficializzazione dell’inizio del mondiale 2020 sulla pista di Albert Park il prossimo 15 marzo, è arrivato adesso anche quella della – mai davvero in discussione – lunga estensione della partnership, inizialmente prevista fino al 2023.

LA STORIA CONTINUA Il Gp d’Australia è ormai una consuetudine entrata nelle abitudini degli appassionati, che quasi aspettano spasmodicamente la levataccia di marzo per verificare se le impressioni dei test precampionato siano destinate a essere smentite o meno. Eppure, la tappa “Down Under” è relativamente giovane nella storia del circus: il Gran Premio si tiene “solo” dal 1985, con Melbourne a raccogliere la staffetta da Adelaide, città che aveva ospitato l’evento nelle sue prime 11 edizioni.

PAROLA DI CHASESiamo entusiasti – ha spiegato Chase Carey, il Ceo che ha rilevato da Bernie Ecclestone le redini della F1 nel 2016 – di aver rinnovato la nostra partnership con la città di Melbourne fino al 2025. La decisione di estendere l’attuale accordo per altri due anni prende le mosse dal fatto che questo evento è molto popolare tra gli appassionati e addetti ai lavori. Stiamo lavorando per rendere il Gp d’Australia ancora più divertente e spettacolare, sia dal punto di vista sportivo che dell’intrattenimento. Questo annuncio segue quello del Gran Premio di Gran Bretagna, il che dimostra come sempre più organizzatori condividano la nostra stessa idea della Formula 1 a lungo termine”.


TAGS: formula 1 f1 f1 melbourne F1 Australia Calendario F1 Formula 1 Calendario