Autore:
Simone Valtieri

SCHUMACHER IL LOTTATORE Sono rari, anzi rarissimi, gli aggiornamenti sulle condizioni di salute di Michael Schumacher, dopo quel tragico 29 dicembre 2013 quando cadde e sbatté la testa su una roccia sulle nevi francesi di Meribel. Sono rare soprattutto notizie dirette da parte della riservata famiglia del campione tedesco, ancora alle prese con una lunghissima e dura riabilitazione nella casa svizzera di Ginevra, assistito da una folta equipe di persone. Corinna Schumacher ha però rotto il silenzio con una lettera, nella quale accenna al marito come il lottatore che è sempre stato.

KEEP FIGHTING SCHUMI "Michael è un combattente e non si arrenderà, grazie per il suo regalo e la sua vicinanza in questo momento difficile." Il ringraziamento è indirizzato a Sascha Herchenbach, un musicista tedesco che nel 2014 dedicò un brano intitolato "born to fight" - "nato per combattere" - al campione tedesco, inviandone una copia alla famiglia. Non si sa con precisione a quando risalgano le parole di Corinna, rese pubbliche oggi dallo stesso Herchenbach in un'intervista al magazine tedesco Bunte. 

DRITTI AL CUORE "La lettera è stata scritta a mano e firmata di suo pugno da Corinna" - ha spiegato il musicista - "Mi ha scritto di essere molto grata per il regalo e che sicuramente sarebbe stato d'aiuto per la sua famiglia nel superare questa prova e nei momenti più difficili. Mi ha scritto anche di essere molto contenta di ricevere tanti messaggi gentili e di conforto, che arrivano dritti al cuore."


TAGS: Michael Schumacher schumi Corinna Schumacher Sascha Herchenbach Born to Fight