Autore:
Simone Valtieri

SECONDO TENTATIVO Mick Schumacher si sta preparando all'epilogo della sua stagione 2018, che lo vedrà impegnato nel Macau Grand Prix nella classe Formula 3 di cui è fresco campione europeo con il team Prema Powerteam, lo stesso che lo porterà con ogni probabilità al debutto in Formula 2 nel 2019. Già lo scorso anno il giovane tedesco partecipò alla prestigiosa corsa asiatica: fu settimo in qualifica e autore del giro più veloce in gara, ma nella qualifying andò lungo a muro e fu solo 20° e non fece meglio che 16° nella main race.

I RIVALI Quest'anno i rivali più pericolosi saranno gli stessi del 2017, con il ritorno dello svedese Joel Eriksson (con Motopark) e del britannico Callum Ilott (Con Carlin, direttamente dalla Ferrari Driver Academy), lo scorso anno rispettivamente poleman e vincitore della qualifiying race. Ci sarà poi l'altro britannico, Dan Ticktum (anch'esso con il team Motopark), vincitore della main race 2017 e rivale di Mick per tutta la stagione di Euro Formula 3, così come gli altri contendenti di quest'anno in campionato: il neozelandese Marcus Armstrong, il russo Robert Shwartzman e gli estoni Ralf Aron e Juri Vips, i primi tre con Prema, l'ultimo con Motopark.

NEL SOLCO DI PAPÀ Ma associare i nomi Schumacher e Macao, evoca inevitabilmente un precedente storico, quello di papà Michael Schumacher al GP del 1990, quando fu protagonista di una vittoria nella main race con tanto di incidente con Mika Hakkinen che ebbe la peggio e fini a muro. Il finlandese aveva vinto la Qualifying race proprio davanti a Schumi e stava provando a sorpassarlo sul rettilineo nella gara principale, quando i due cambiarono direzione contemporaneamente e nel tentativo di evitare il contatto Mika scartò a sinistra, perse il controllo dell'auto e si ritrovò contro le barriere. Fu il primo memorabile duello tra i due protagonisti della Formula 1 di fine anni '90 e inizio Duemila (clicca qui per il video): che sia di buon auspicio per Mick e per la sua futura carriera.


TAGS: mick schumacher Macau Grand Prix GP Macao Dan Ticktum Schumacher Hakkinen GP Macao 2018