Autore:
Simone Valtieri

SULLE ORME DEL GIGANTE Il giovane Mick Schumacher vince il campionato europeo di Formula 3 e sogna la Formula 1, ma il suo futuro non sarà subito tra i grandi, prima dovrà cimentarsi contro il difficile ostacolo delle serie propedeutiche, probabilmente la FIA Formula 2 al volante di un'auto curata da quello stesso team Prema che l'ha accompagnato nei successi di quest'anno. 

L'ULTIMO WEEKEND Nel weekend di Hockenheim il giovane Schumacher, che partiva con un margine di sicurezza di 49 punti su Dan Ticktum, secondo in classifica, ha concluso in 12° posizione gara-1, per poi conquistare il secondo posto in gara-2 sabato pomeriggio, nell'appuntamento che gli ha matematicamente consegnato il titolo iridato. Stamattina invece, in gara-3, è arrivato un altro secondo posto che fissa il suo bottino totale di punti a quota 365, con 8 vittorie su 30 gare, praticamente tutte arrivate nella seconda metà del campionato.

LA CLASSIFICA Dopo un avvio in sordina Mick ha recuperato e superato il britannico di scuola Red Bull, Dan Ticktum, che ha chiuso secondo a 306 punti, il russo Robert Shwartzman, vincitore di gara-3 a Hockenheim e terzo nel mondiale con 294, l'estone Juri Vips, quarto con in tasca la vittoria di gara-2 questo weekend e 283 punti, e il neozelandese Marcus Armstrong, che corre con licenza italiana e ha messo insieme tre ritiri questo weekend, scendendo dal podio iridato e terminando in quinta posizione il campionato, a quota 260 punti.

IL FUTURO Resta con i piedi per terra Schumi Jr dopo il suo successo, il primo in carriera visto che nel 2016 era stato secondo sia nel campionato tedesco che in quello italiano di Formula 4 e lo scorso anno solo 12° nel campionato che quest'anno l'ha visto vincitore. Il sogno della Formula 1 c'è, il suo nome richiama suggestioni impoinenti, ma anche tanto interesse mediatico e - dunque - sponsor, ma Mick sembra papà Michael quantomeno nell'atteggiamento: "Comincio a realizzare un po' alla volta quanto fatto" - ha spiegato il giovane Schumacher - "Ieri ho passato una bella serata con il team e la mia famiglia, ma poi sono andato a letto presto. Ora penso a riposarmi un po' e poi alla prossima avventura. Se mi sento pronto per la Formula 1? Un passo alla volta, voglio arrivare preparato e fare le scelte giuste per la mia carriera."


TAGS: formula 1 mick schumacher Schumi Jr Mick Schumacher F1 Mick Schumacher Euro F3 Euro Formula 3