Pubblicato il 09/02/21

ADDII DI PESO Nella giornata di ieri, sono stati ufficialmente inaugurati i programmi 2021 della FDA, la Ferrari Driver Academy. L'accademia per giovani piloti di Maranello quest'anno saluta alcuni cognomi pesanti come quello di Giuliano Alesi - il quale ha avuto l'onore di scendere in pista a Fiorano la SF71H nelle scorse settimane come regalo d'addio - e quello di Enzo Fittipaldi. Il brasiliano, nipote di Emerson e fratello di Pietro visto al volante della Haas nel finale della stagione 2020 in sostituzione dell'infortunato Romain Grosjean, attraverserà l'Oceano Atlantico per gareggiare negli Stati Uniti.

FITTIPALDI VOLA IN AMERICA Fittipaldi ha svelato quest'oggi sui social i suoi programmi per la stagione 2021: ''Sono molto felice di annunciare che gareggerò nella serie Indy Pro 2000 con il team Andretti Autosport/RP Motorsport. Con il trasferimento negli Stati Uniti non potrò più continuare nella Ferrari Driver Academy. Non ho parole per dire quanto sono grato per tutto il supporto che mi hanno fornito''. Il nipote d'arte non rinuncia però al sogno di sbarcare in F1, ma spera di mettersi maggiormente in luce con questa nuova esperienza rispetto all'anno appena trascorso in F3, chiuso al quindicesimo posto con un quarto e un quinto posto ottenuti nell'appuntamento conclusivo del Mugello: ''Sono sicuro che questo sia un passo avanti per raggiungere il mio obiettivo di correre in F1 e IndyCar!''.

ILOTT PASSA ALLE RUOTE COPERTE Destino diverso per Callum Ilott, vicecampione della F2 nel 2020. Il britannico quest'anno non gareggerà più nella serie propedeutica alla F1, ma continuerà a frequentare i circuiti del Circus nel ruolo di riserva della Scuderia Ferrari. Per non fargli perdere l'abitudine alla competizione, il team di Maranello sta sviluppando per lui un programma GT al volante di una Ferrari. Le gare a cui parteciperà il 22enne devono ancora essere comunicate, in quanto si stanno ancora valutando le opzioni migliori tra quelle disponibili.


TAGS: ferrari fittipaldi f1 FDA Ilott