FOSCHI SCENARI Dopo l'indiscrezione riportata da Leo Turrini, giornalista ben introdotto negli ambienti di Maranello, circa l'insoddisfazione degli ingegneri Ferrari per il responso della galleria del vento sulla monoposto 2020, si moltiplicano le voci sulle possibili difficoltà della Rossa nel 2020. In un rapporto della rivista tedesca Auto Bild, si afferma che i dati aerodinamici sono ''peggiori del previsto'', disegnando scenari foschi di un Cavallino Rampante costretto ad iniziare ad handicap la nuova stagione.

INCLINAZIONE PERICOLOSA Il problema sembra sorto dopo che la Ferrari ha deciso di recuperare carico aerodinamico per il 2020, una decisione presa dopo aver schierato una vettura estremamente competitiva sulle piste a basso carico ma in difficoltà nei tratti più lenti nel 2019. Per questo motivo, gli ingegneri di Maranello hanno seguito l'esempio della Red Bull, progettando una monoposto con un rake molto aggressivo, ossia l'assetto 'picchiato' che porta la macchina ad avere una caratteristica inclinazione verso l'anteriore. Questo genere di approccio è però molto rischioso, lasciando un margine di errore aerodinamico davvero esiguo.

F1, test Barcellona 2019: Valtteri Bottas (Mercedes)

L'ESEMPIO MERCEDES Ad ogni modo, si tratta solo di rumor tipici di questo periodo dell'anno, per questo non è il caso di allarmarsi troppo. Ogni anno, durante l'inverno e nelle prime sessioni di test a Barcellona, puntualmente qualche squadra lamenta difficoltà importanti, salvo presentarsi poi a Melbourne con una vettura competitiva. L'esempio lampante è la Mercedes, che in Spagna nel mese di febbraio si è spesso nascosta, prima di cominciare a vincere a ripetizione non appena iniziava il campionato. Proprio dalle Frecce d'Argento potrebbe arrivare un esempio da seguire per la Ferrari, nel caso in cui le indiscrezioni di queste settimane fossero vere: la Mercedes lo scorso anno schierò una vettura ''da presentazione'' durante i primi quattro giorni di prove, prima di ripresentarsi la settimana dopo con una monoposto rivoluzionata che iniziò poi la stagione con ben cinque doppiette e otto successi consecutivi.


TAGS: ferrari mercedes f1 test barcellona monoposto 2021