Pubblicato il 23/01/21

SI TORNA IN PISTA La stagione 2021 per la Scuderia Ferrari comincia questa settimana. Da lunedì a venerdì saranno sette i piloti che si alterneranno sulla SF71H - la monoposto che partecipò al mondiale 2018 conquistando ben sei vittorie, sei podi e quattro giri veloci con Vettel e Raikkonen - compresi Charles Leclerc e l'attesissimo Carlos Sainz, il cui debutto al volante di una rossa avverrà mercoledì 27. Lo spagnolo sarà preceduto dal monegasco martedì 26, ma entrambi avranno il sedile scaldato da tre giovani piloti dell'Academy che guideranno sulla pista di Fiorano lunedì mattina.

F1 2020, Carlos Sainz a Maranello per la prova sedile della Ferrari

DUE ESORDI DI LUNEDÌ Ma andiamo con ordine: a inaugurare la stagione sarà il figlio d'arte Giuliano Alesi, che a poco più di 30 anni di distanza dall'esordio del padre Jean avenuto il 28 novembre 1990, si calerà per la prima volta nell'abitacolo di una rossa. Subito dopo sarà la volta di un altro esordio, quello del neozelandese Marcus Armstrong, impegnato come Alesi nel campionato FIA Formula 2 (ha firmato pochi giorni fa per il team DAMS), secondo della sua nazione al volante di una rossa dopo Chris Amon (1967-69). A chiudere la giornata sarà invece Robert Shwartzman, che ha già avuto modo di conoscere sia la pista che la monoposto in un test nel 2020 (foto sotto) con Mick Schumacher e Callum Ilott.

F1 2020: Callum Ilott, Robert Shwartzman e Mick Schumacher (Ferrari Driver Academy) a Fiorano

SI FA SUL SERIO Martedì 26 gennaio sarà la volta di Charles Leclerc, che tornerà al volante di una rossa a 44 giorni dallo scorso GP di Abu Dhabi, mentre mercoledì 27 toccherà a Carlos Sainz fare il suo esordio in Ferrari. Lo spagnolo dovrà iniziare a confrontarsi con gli uomini ai box, prendere dimestichezza con le nuove procedure e con gli ingegneri che lo seguiranno. Per questo motivo tornerà in pista anche il 28 mattina, mentre al pomeriggio sarà la volta Mick Schumacher, il figlio di Michael fresco campione della Formula 2, che nel 2021 farà il suo esordio in Formula 1 con il team Haas. L'ultimo a guidare la SF71H sarà invece Callum Ilott, il britannico che fino all'ultimo ha conteso il titolo adella F2 a Schumi Jr, e lo farà nella mattinata di venerdì 29. Chiuse le porte del circuito di Fiorano, la testa volerà già in Bahrain dove però occorrerà attendere il 12-14 marzo per rivedere Sainz e Leclerc in pista, nel corso degli ufficiali test pre-stagionali 2021.


TAGS: ferrari fiorano formula 1 Carlos Sainz scuderia ferrari Charles Leclerc mick schumacher f1 2021 Callum Ilott Robert Shwartzman Giuliano Alesi Marcus Armstrong