F1 su YouTube: in streaming il GP del Belgio a Spa 1998
F1 Classics

F1 su YouTube: pioggia, incidenti e caos, l'indimenticabile Spa 1998


Avatar di Salvo Sardina , il 27/05/20

1 anno fa - La F1 torna in diretta per regalarci un altro piccolo grande pezzo di storia

La F1 torna live per regalarci un altro piccolo grande pezzo di storia: chi ha dimenticato il rocambolesco Gp del Belgio 1998?

F1 CLASSICS Come ogni mercoledì e sabato pomeriggio, torna in diretta su YouTube, Facebook e sul sito internet ufficiale della Formula 1, l’appuntamento con le gare che hanno scritto la storia del campionato del mondo. #F1Classics, la serie che identifica le gare meno recenti, torna in streaming alle 20.00 per un’altra delle tappe indimenticabili dei 70 anni del circus. Con due ripartenze, una valanga di incidenti, caos, polemiche, un podio del tutto inedito e persino una rissa sfiorata, il Gran Premio del Belgio 1998 è quasi un piccolo cult che non potete assolutamente perdere.

F1 Classics, la locandina del GP Belgio 1998 su YouTube F1 Classics, la locandina del GP Belgio 1998 su YouTube

VEDI ANCHE



SPA ’98 La tranquillità della foresta delle Ardenne che circonda la mitica pista di Spa-Francorchamps si è in breve tempo trasformata in un vero e proprio inferno verde. La violenta pioggia caduta sul circuito belga ha prodotto, al via, l’incidente con il maggior numero di auto coinvolte. Ma poi, dopo una bandiera rossa e una seconda partenza – alcuni riuscirono a ripartire dopo essere saliti sul “muletto” – la gara passerà alla storia anche per il clamoroso incidente della Ferrari del leader Michael Schumacher con la McLaren del doppiato David Coulthard e per la corsa furibonda del Kaiser in pit-lane verso il garage dello scozzese.

F1 GP Belgio 1998, Spa-Francorchamps: Damon Hill (Jordan) F1 GP Belgio 1998, Spa-Francorchamps: Damon Hill (Jordan)

PODIO INEDITO Insomma, una vera e propria pietra miliare per il circus che non poteva che concludersi con un risultato pazzesco e irripetibile: a vincere è stato infatti il campione del mondo 1996, Damon Hill, all’ultima affermazione in carriera, seguito dalla Jordan del compagno di squadra Ralf Schumacher. Il tutto non senza un chiacchieratissimo ordine di scuderia che Eddie Jordan fu costretto a dare al tedesco per preservare la prima e unica doppietta del team in Formula 1. Terzo gradino del podio per Jean Alesi su Sauber, anche lui all’ultimo assaggio di champagne della lunga carriera. Una gara, in sostanza, assolutamente da non perdere. Potrete riviverla “in diretta” a partire dalle 20.00 di oggi, mercoledì 27 maggio 2020.


Pubblicato da Salvo Sardina, 27/05/2020

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox