Pubblicato il 29/05/20

PICCOLO SALTO INDIETRO Come in ogni sabato pomeriggio dell’epoca CoViD-19, anche in questo 30 maggio la Formula 1 ci regala in “diretta” streaming sul sito internet ufficiale ma anche sui propri canali Facebook e YouTube, un nuovo appuntamento con F1 Rewind. La web serie che ci ripropone integralmente i Gp recenti più spettacolari ed emozionanti – che si alterna al mercoledì sera con F1 Classics, e cioè i Gran Premi storici più belli – questa volta fa un salto indietro decisamente breve. Riportando la nostra memoria al podio più inaspettato della passata stagione: quello del Gran Premio del Brasile, con Max Verstappen seguito dalla Toro Rosso di Pierre Gasly e dalla McLaren di Carlos Sainz.

F1, GP Brasile 2019: l'incidente tra le Ferrari di Vettel e Leclerc

CAOS CARIOCA Un Gran Premio, quello andato in scena lo scorso novembre a Interlagos, lineare e persino quasi noioso. Almeno fino allo spartiacque del ritiro di Valtteri Bottas (per noie meccaniche) con conseguente ingresso in pista della Safety Car a sole 15 tornate dalla bandiera a scacchi. Da quel momento in poi… il caos totale: sorpassi, incidenti, errori, penalità ma anche e soprattutto il doloroso (almeno per i tifosi della Rossa) scontro fratricida tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Alla fine, con la penalità al già sei volte campione del mondo Lewis Hamilton per la tamponata al povero Alexander Albon, il terzo gradino del podio sarà occupato (con premiazione postuma a tardo pomeriggio) dal futuro pilota della Ferrari, Carlos Sainz. Il rocambolesco Gp del Brasile 2019 sarà disponibile su YouTube a partire dalle 16.00 di sabato 30 maggio 2020.


TAGS: ferrari formula 1 Carlos Sainz f1 GP Brasile 2019 Incidente Vettel Leclerc F1 Rewind video youtube