ESTEBAN PER NICO Con il tradizionale giovedì dedicato alla stampa si è aperto con tanti botti il weekend del Gran Premio del Belgio a Spa Francorchamps. L'ultimo in ordine di tempo è la notizia che Esteban Ocon, giovane pilota francese con un passato in Manor e in Force India, si è accasato in Renault per la prossima stagione, soffiando il posto al tedesco Nico Hulkenberg. Ocon, fermo ai box in questa stagione che sta vivendo come test driver Mercedes, è un pilota della scuderia di Toto Wolff, che ha avuto il suo peso nella nuova collocazione del talentuoso francese.

BOTTAS CONFERMATO In mattinata era arrivata infatti l'ufficialità della riconferma di Valtteri Bottas in Mercedes anche per il 2020, ed è stato un tassello importante visto che proprio Esteban Ocon era l'indiziato numero uno per occupare il sedile del finlandese la prossima stagione. Wolff ha invece deciso di tenere Bottas, che gli dà garanzie di ottime prestazioni accompagnate dal buon rapporto costruito con Lewis Hamilton nel tempo, e trovato un'altra collocazione al francese a discapito di Hulkenberg, che in settimana sui social aveva anche un po' anticipato la notizia.

PARLA HULK Il pilota tedesco aveva infatti pubblicato una storia su instagram (un post della durata di 24h) in cui commentava la copertina di una rivista specializzata che annunciava l'imminente accordo Ocon-Renault: "Finalmente un giovedì più movimentato...". Hulkenberg, arrivata l'ufficialità, ha subito scritto sui suoi social: "Nonostante tutto terrò alta la mia concentrazione per raggiungiere il massimo successo per il nostro team nelle gare rimanenti. Riguardo al 2020 sono fiducioso di trovare una buona soluzione, ma non c'è nulla da annunciare al momento." In un post successivo ha aggiunto: "È un peccato che il viaggio con Renault termini a fine stagione, specialmente perché ancora non siamo stati in grado di raggiungere i nostri obiettivi. [...] Come ben noto la scelta dei piloti non riguarda solo le performance, è un insieme di fattori, ma è così che va.

PARLA ESTEBAN Il pilota francese, nel comunicato stampa diffuso dalla Renault, ha così commentato: "Per prima cosa sono molto orgoglioso di essere pilota Renault. Sono cresciuto a Enstone iniziando con la Lotus nel 2010 e poi con Renault e sono molto legato a questa squadra e a tutti coloro che vi lavoano. Mi hanno aperto le porte del Motorsport e sono lieto che un team con così grande ambizioni mi abbia dato una opportunità di dimostrare ancora una volta le mie capacità in Formula 1, prendo molto sul serio questa responsabilità. La fiducia che ripongono in me è una pressione molto positiva e non vedo l'ora di dare il meglio di me per aiutare il team."


TAGS: renault formula 1 valtteri bottas f1 nico hulkenberg daniel ricciardo esteban ocon f1 2019 silly season GP Belgio 2019 Ocon Renault Belgian GP 2019