Autore:
Antonio Albertini

LOTTA INTERNA Dopo aver conquistato il sesto titolo Costruttori consecutivo, in Mercedes ci si appresta a festeggiare anche il sesto titolo Piloti. La lotta per l'iride è ristretta ai due piloti delle Frecce d'Argento, con Lewis Hamilton nettamente in vantaggio su Valtteri Bottas. Proprio il britannico è tornato ad esaltare le qualità della combinazione composta da lui e dal finlandese, con il quale non ci sono mai stati particolare screzi nel corso di questi tre anni di coabitazione.

F1 GP Gran Bretagna 2019, Silverstone: Lewis Hamilton e Valtteri Bottas (Mercedes)

MIGLIOR COMBINAZIONE Intervistato dal giornale tedesco Bild am Sonntag, Hamilton alla domanda se fosse migliore la coppia piloti Mercedes a quella Ferrari ha risposto: "Assolutamente, ne sono sicuro. È la migliore combinazione disponibile. Semplicemente, non vedo un miglior equilibrio in F1". Il quasi sei volte campione del mondo ha motivato la sua risposta con la lotta per lo status di prima guida attualmente in corso tra i due piloti di Maranello: "Sono all'esterno, quindi non so bene, ma da fuori sembrano avere una dinamica interessante. Sembra che Charles stia diventando il numero 1 ora. È un approccio buono per la squadra? Io non la penso così, ma hanno sempre avuto quella filosofia. Noi abbiamo un approccio diverso che funziona bene per noi".

MATURITA' Prima di Bottas, Hamilton ha diviso il box Mercedes con Nico Rosberg, con il quale ha avuto una rivalità che ha infiammato i primi campionati dell'era dei motori ibridi. Il britannico ha ammesso che tra compagni di squadra c'è sempre la voglia di battersi a vicenda, ma con Bottas questa rivalità ha solo ripercussioni positive: "È sempre lo stesso con il tuo compagno di squadra e anche con Valtteri. Vuole battermi, io voglio batterlo, ma tra Valtteri e me c'è solo maturità. Non l'avevo quando ero più giovane. Tra Valtteri e me funziona e basta. Inoltre, sta diventando sempre più veloce ogni anni, quindi continuo a dover estrarre conigli dal cilindo per rimanergli davanti".

F1 2016: Nico Rosberg e Lewis Hamilton sul podio del GP Abu Dhabi

PARI OPPORTUNITA' Tra Hamilton e Bottas ci sono 64 punti di distanza, con un massimo di 104 ancora in palio. Di fatto, il cinque volte campione del mondo potrebbe ottenere il suo sesto titolo già nel prossimo GP Messico. Il boss della Mercedes Toto Wolff garantisce che non ci saranno ordini di scuderia nelle ultime gare: "Sono 64 i punti di ritardo di Valtteri? Sono due vittorie e mezza. Daremo loro pari opportunità. Il titolo verrà deciso in pista".


TAGS: ferrari mercedes formula 1 vettel f1 Hamilton wolff bottas leclerc f1 2019