F1 GP Gran Bretagna 2021, le pagelle di Silverstone
F1 2021

F1 GP Gran Bretagna 2021, le pagelle di Silverstone


Avatar di Simone Valtieri , il 18/07/21

4 mesi fa - Le pagelle di MotorBox sul GP Gran Bretagna 2021 disputato a Silverstone

Le pagelle di MotorBox dopo il GP di Gran Bretagna 2021: super Hamilton e Leclerc, bocciati Perez e Vettel. E Verstappen...

LE PAGELLE DELLA GRAN BRETAGNA Prosegue anche al Gran Premio della Gran Bretagna la sfida infinita tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, anche se dura appena sei curve e si conclude con un incidente da cui il britannico ne è uscito danneggiato di appena 10 secondi, mentre l'olandese ha rischiato grosso finendo violentemente contro le barriere. Protagonisti della gara sono stati, oltre al britannico, Charles Leclerc - che ha sfiorato la vittoria, e i due sfortunati Norris e Sainz, con la gara penalizzata da due soste ai box complicate. Bocciati Perez e Vettel, mentre Bottas se la cava con la sufficienza. Di seguito i voti di Silverstone nel dettaglio.

LEWIS HAMILTON – VOTO 9 Quanto avvenuto a inizio gara sarà oggetto di discussione per settimane, mesi e forse anni. La direzione gara l'ha sanzionato con 10 secondi, anche se non gli si può certo criticare la voglia di provarci con il coltello tra i denti. Il resto della gara è stata condizionata dalla penalità, ma neanche troppo: quando effettua la sua sosta rientra dietro a Bottas e Norris ma si sbarazza di entrambi velocemente e torna sotto a Leclerc al ritmo di un secondo al giro. Il resto è già storia.

CHARLES LECLERC – VOTO 9,5 Cosa poteva fare di più? Scatta bene dalla quarta posizione e brucia subito Valtteri Bottas. Resta incollato nelle prime curve ai due duellanti là davanti e beffa Hamilton al momento del contatto con Verstappen. Alla ripartenza mantiene la prima posizione e con le gialle tiene dietro la Mercedes piuttosto facilmente, poi dopo la sosta la gomma dura non funziona allo stesso modo, lui fa il possibile ma Lewis lo riprende a due giri dalla fine e lo passa in tromba. Il mezzo punto in meno è per il piccolo errorino fatto proprio al momento del sorpasso subito, ma sarebbe cambiato poco.

VALTTERI BOTTAS – VOTO 6 Non si può dare un brutto voto a chi arriva sul podio, ma Valtteri, con una Mercedes competitiva come ai bei (recenti) tempi, non fa nulla di speciale: perde la posizione in partenza su Leclerc, la perde anche alla ripartenza su Norris e riesce a precederlo solamente per un problema ai box del pilota McLaren. Il ritmo gara è buono, ma comunque inferiore - e di tanto - a quello del compagno.

LANDO NORRIS – VOTO 8 Un'ottima prestazione quella odierna di Lando Norris, a cui sfugge il podio soltanto per un problema ai box, anche se nella seconda parte di gara non aveva ritmo e avrebbe fatto fatica a difendersi dal ritorno di Valtteri Bottas. In ogni caso non sbaglia nulla e conquista il terzo posto iridato, tanto di cappello per il giovane britannico che sta crescendo bene all'ombra di Re Lewis.

FERNANDO ALONSO – VOTO 7 Abbiamo ancora negli occhi la super partenza della gara sprint di ieri. Il campione spagnolo replica un buon abbrivio anche nel GP di oggi, passando Ricciardo in pista, ma subendo un controsorpasso perentorio, non certo dovuto esclusivamente alle qualità di guida dell'australiano. Nando guida comunque ai massimi livelli la sua Alpine e riesce a vincere la battaglia del centro gruppo con Aston Martin e AlphaTauri. Il settimo posto è un ottimo risultato ma non è certo per queste posizioni che Nando è tornato in Formula 1.

VEDI ANCHE



DANIEL RICCIARDO – VOTO 6,5 Di questa gara si ricorderanno il suo bel controsorpasso ad Alonso nelle prime fasi di gara, e la strenua difesa su Sainz nella seconda parte del GP, dove il motore Mercedes e l'esperienza lo aiutano non poco a tenere dietro il ferrarista. Poco altro però, e 14'' incassati dal compagno sono ancora tanti, quando siamo a metà campionato e il periodo d'ambientamento nel suo nuovo team dovrebbe essere già bello che finito.

CARLOS SAINZ – VOTO 7 Fa una bella gara Carlos, ma la mancanza di ritmo delle hard sulla Ferrari, unita al problema ai box che gli ha fatto perdere 10'' circa, non lo aiuta. Avrebbe potuto lottare con Norris e Bottas per il podio, ma non riesce a passare Ricciardo per oltre 20 giri. Peccato, viste le prestazioni di Leclerc, poteva portare a casa qualcosa di più importante di un deludente (per lui) sesto posto.

SEBASTIAN VETTEL – VOTO 4 Ieri aveva fatto una bella sprint qualifying ed era scattato dall'ottava casella, poi però, nella bagarre della seconda partenza, si gira da solo come ai tempi della Ferrari e sprofonda in ultima posizione. Da lì in poi la gara è tutta in salita e termina anche anzitempo per un problema tecnico, peccato.

MAX VERSTAPPEN – VOTO S.V. Le prime sei curve del Gran Premio sono da 10 e lode, si è difeso da ogni singolo attacco di Lewis Hamilton con ogni risorsa a disposizione. Il contatto è - secondo il nostro parere - un incidente di gara, sebbene la direzione gara abbia sanzionato il pilota britannico. L'importante, al di là di tutto, è che Max sia uscito illeso e che il prossimo GP sarà ancora lì a farci divertire.

SERGIO PEREZ – VOTO 5 Giornata movimentata per Checo che parte dai box e, prima ancora di doversi spremere per recuparare sul gruppone, si ritrova sulla griglia di partenza per l'incidente del compagno. Da lì in poi recupera, ma non quanto ci si aspetterebbe. Alla fine la Red Bull decide di sacrificarlo per fargli fare il giro veloce e togliere un punto alla Mercedes, privandolo di una top ten. Missione riuscita, ma è l'unica caramellina per Red Bull in una giornata di fiele.

PAGELLE F1 GP GRAN BRETAGNA 2021: GLI ALTRI IN BREVE

LANCE STROLL – VOTO 7,5 Gran bella gara del pilota canadese che con due partenze azzeccate e una buona strategia risale dal 14° all'8° posto e non molla la posizione fino alla fine.

ESTEBAN OCON – VOTO 6,5 Prova regolare per il francese che arriva nella stessa posizione in cui è partito, finendo però dietro a Stroll che gli partiva negli scarichi.

YUKI TSUNODA – VOTO 7 Ottima giornata per il giapponesino che prende un punto con un'ottima strategia e un buon passo gara. Il suo guadagno finale è di 6 posizioni rispetto alla griglia di partenza.

KIMI RAIKKONEN – VOTO 7 Peccato il contatto con Perez nelle fasi finali perché stava facendo una gran bella gara sulla soglia della zona punti. In partenza aveva bruciato Gasly e Russell e li stava tenendo dietro.

PIERRE GASLY – VOTO 5 Gara un po' opaca per il francese che alla fine rientra per una terza sosta e perde la zona punti a favore del compagno.

GEORGE RUSSELL – VOTO 5,5 La top ten era arrivata nella gara sprint, anche oggi niente punti per il britannico che rovina tutto nella seconda partenza, slittando e scivolando di un paio di posizioni.

ANTONIO GIOVINAZZI – VOTO 5,5 Gara opaca per l'italiano che dalla 15° posizione di partenza alla fine termina 13°, solo grazie ai problemi di Kimi e al ritiro di Verstappen.

NICHOLAS LATIFI – VOTO 6 Discreta gara per il canadese che batte le due Haas e approfitta dei problemi di Raikkonen e Perez per arrivargli davanti con un 14° posto che è il suo miglior risultato stagionale.

MICK SCHUMACHER – VOTO 5 Discorso inverso rispetto a Mazepin, perde la sfida diretta e arriva ultimo. Ha una Haas, certo, e quindi il suo giudizio si basa sul raffronto col compagno.

NIKITA MAZEPIN – VOTO 6 Batte il compagno di squadra per la seconda volta quest'anno, tanto gli basta per prendere la sufficienza.


Pubblicato da Simone Valtieri, 18/07/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox