Autore:
Simone Valtieri

ACCORDO DI MASSIMA L'intesa tra ACI e Liberty Media c'è. Non è ancora l'annuncio ufficiale ma quello di oggi è un bel passo in avanti nella giusta direzione per Monza e per il Gran Premio d'Italia, che dovrebbe restare a casa anche per il quinquennio 2020-2024. L'accordo attuale, considerato molto oneroso dagli organizzatori, scadrà con il GP del 8 settembre prossimo, il rinnovo è dunque necessario per la sopravvivenza dell'evento.

NOTA UFFICIALE In una nota ufficiale dell'ACI si legge: "Il Consiglio Generale dell'Automobile Club d'ITalia ha dato mandato al presidente Angelo Sticchi Damiani di proseguire la negoziazione con la Formula 1 su tutti gli aspetti tecnici e commerciali relativi alla partnership, in modo da giungere in tempi brevi alla firma del contratto e rendere pienamente operativa la collaborazione."

RESTYLING La questione rinnovo è doppiamente importante in quanto nel 2022 si festeggerà il 100° anniversario dalla nascita dell'Autodromo di Monza, che ha già presentato un piano di restyling per presentarsi al meglio all'appuntamento. Per realizzarlo servono però stanziamenti importanti da parte di Governo, Regione, Comune, ACI e sponsor, quantificati nell'ordine dei 100 milioni.


TAGS: monza formula 1 fia aci gp italia fom Liberty Media Italian GP rinnovo Monza F1 Monza Monza rinnovo 2024