Pubblicato il 27/12/2019 ore 14:00

MERCATO ALLE PORTE Quella 2020 sarà una delle stagioni di Formula 1 più attese degli ultimi anni; non soltanto per via della lotta per il titolo che dovrebbe vedere coinvolti almeno quattro o cinque piloti, secondo le attese della vigilia (parliamo ovviamente di Hamilton, Bottas, Verstappen, Leclerc, Vettel, in rigoroso ordine di classifica 2019) ma anche perché dopo una manciata di Gran Premi si inizierà a parlare di mercato piloti in modo molto insistente.

F1 2019, Lewis Hamilton (Mercedes) festeggia dopo la conquista del titolo mondiale ad Austin

HAMILTON PER VETTEL Alla vigilia della stagione 2021 infatti, quella del nuovo regolamento tecnico, potrebbero essere parecchi i cambi di tuta nel Mondiale di Formula 1, innescati magari dalla mossa del decennio, ovvero l'approdo di Lewis Hamilton in Ferrari al posto di Sebastian Vettel. Se il britannico dovrebbe giungere a Maranello, infatti, prenderebbe certamente il posto del tedesco, visto anche il fresco rinnovo di Charles Leclerc, che sotto l'albero ha trovato un prolungamento di tre anni del contratto e tanti bei milioncini in più sul suo conto in banca futuro fino al 2024.

F1 2019, Valtteri Bottas (Mercedes)

TANTI SCENARI Se questo movimento di mercato dovesse avvenire, due sarebbero le principali conseguenze e il posto libero venutosi a creare in Mercedes sarebbe appannaggio probabilmente di un altro big: o Vettel stesso, per una Mercedes tutta Made in Germany, oppure Max Verstappen, il più cristallino talento degli ultimi anni (assieme a Leclerc). Ma gli scenari non finiscono qui: con l'addio anche di Bottas potrebbero addirittura giungere entrambi, altrimenti uno dei due si troverebbe a guidare più probabilmente con il finlandese come compagno, se non con il giovanissimo Russell. Insomma, tante sono le opzioni per la casa di Stoccarda, tra cui - perché no? - quella di tenersi Hamilton e affiancarlo da Russell, sempre che non si decida di affrontare il 2021 con lo stesso identico lineup attuale, sebbene entrambi i piloti siano però in scadenza di contratto al termine della prossima stagione.

F1 2019, Max Verstappen (Red Bull)

BRAVO RAGAZZO A dare un primo indizio sui futuri piloti della Mercedes ci pensa Andy Cowell, direttore tecnico del team, che a margine di un'intervista sulla testata tedesca Motorsport Magazine con focus sulle motorizzazioni degli avversari e sulle regole immutate per quanto riguarda i motori nel 2021, si è lasciato sfuggire un piccolissimo commento, che potrebbe essere interpretato come un indizio circa le intenzioni future del suo team. ''Penso che Honda e Ferrari siano entrambi desiderosi di vincere, non solo di partecipare, e che anche la Red Bull sia in grado di costruire un'auto degna di un campionato da affidare a un pilota come Max Verstappen che è eccezionale. È un bravo ragazzo... non trovate?''.


TAGS: ferrari mercedes formula 1 sebastian vettel lewis hamilton max verstappen f1 2020