ANNO CHIAVE La prima parte della stagione 2020 potrebbe indirizzare il futuro di Max Verstappen. L'olandese è in scadenza di contratto con la Red Bull e, prossimo ai 23 anni, vuole cominciare a lottare seriamente per il titolo mondiale. Le dichiarazioni ambiziose in vista del prossimo campionato non mancano e un eventuale avvio deludente potrebbe spingere il pilota a cercare una nuova squadra.

I PALETTI DI MAX Il 2021, caratterizzato dall'introduzione dei nuovi regolamenti, al momento è un'incognita, ma sicuramente l'alternativa più credibile alla Red Bull è rappresentata dalla Mercedes. Il team campione del mondo ha in scadenza entrambi i contratti con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas e potrebbe completamente rivoluzionare la sua line-up. Riguardo un suo approdo alle Frecce d'Argento, Verstappen ha dichiarato all'emittente Servus Tv: "Chi lo sa? Al momento non ci sto pensando troppo". L'olandese ha anche ribadito come la Ferrari non rappresenti invece un'alternativa credibile: "Quello che ha incontrato la Ferrari è stato Lewis".

F1 GP Abu Dhabi 2019, Yas Marina: Max Verstappen (Red Bull)

OBIETTIVI IN COMUNE Passando al rapporto con la Red Bull, Verstappen ha ostentato tranquillità: "Ho un buon feeling con la squadra. Sta andando tutto bene. Penso che la linea di fondo sia che tutti vogliamo vincere insieme". Riguardo all'accordo in scadenza, il 22enne ha aggiunto: "Sono molto rilassato per il contratto. Alla fine non ha importanza, voglio vincere ora. Alla Red Bull. Sono contento degli elogi che sto ricevendo da molte parti, ma ovviamente volevo vincere più gare. Tutti nel team lo vogliono". Verstappen è reduce dalla sua stagione con più vittorie, tre, che hanno portato il suo totale in carriera a quota otto, distribuite su tre stagioni e 3/4 trascorse alla Red Bull, dopo aver esordito con la Toro Rosso nel 2015.


TAGS: mercedes f1 verstappen