Pubblicato il 05/12/2019 ore 14:00

PROVE COMPARATIVE Due giorni di test sono andati in archivio, e con essi tutta la stagione. Ad Abu Dhabi la Pirelli ha fornito ai dieci team del Mondiale 11 diverse tipologie di gomme, le cinque a loro già note con i compound 2019, e sei mescole realizzate per il 2020. Mario Isola, responsabile del settore sportivo della casa milanese, ha tratto un primo bilancio di queste sedici ore in pista divese tra mercoledì e giovedì."Questi ultimi due giorni di test collettivi con i pneumatici 2020 si sono svolti con temperature simili a quelle della stagione" - ha esordito il manager italiano - "Per Pirelli era fondamentale dare la possibilità ai Team di effettuare prove comparative tra i pneumatici 2019 e 2020. Sebbene il programma di ogni Team sia stato, come sempre, individuale, i piloti hanno potuto raccogliere le loro impressioni soggettive che potranno confrontare con i dati oggettivi degli ingegneri."

F1 GP Austria 2019, il responsabile Pirelli Mario Isola

SOLUZIONE MIGLIORE "Durante la prima giornata abbiamo visto in prevalenza run più corti, mentre oggi (ieri n.d.r.) il lavoro si è concentrato sui long run" - ha aggiunto Isola - "Abbiamo notato alcuni miglioramenti, specialmente sulla C5, che non sono sempre avvenuti per le mescole al centro della gamma. Per avere un quadro più completo, nei prossimi giorni analizzeremo nel dettaglio tutti i dati, specialmente sulle simulazioni di long run, particolarmente rappresentative su questo tracciato. Data l'evoluzione delle monoposto prevista per la prossima stagione, crediamo che la costruzione dei pneumatici 2020 sia la soluzione migliore, ma siamo disponibili a continuare a utilizzare quelli della gamma attuale nel caso in cui i Team votassero a favore".

SEMPRE MERCEDES Di seguito il recap dei tempi di questa due giorni, che hanno ricalcato solo nei vertici i valori visti in campo quest'anno distansiandosi da quelli espressi nel Gran Premio di Abu Dhabi, almeno dal 3° in giù, con una Red Bull nascosta nei meandri della classifica. Il migliore è stato mercoledì Valtteri Bottas, che ha preceduto con la sua Mercedes il crono del giovane George Russell del giovedì, entrambi realizzato con le mescole C5 (le più morbide) in versione 2020. Il miglior tempo di Charles Leclerc con la Ferrari è invece stato ottenuto giovedì con le mescole C5 di quest'anno, con il suo compagno Sebastian Vettel quarto totale, ma con le mescole C5 2020 provate mercoledì. Dando una rapida scorsa alla tabella che segue si può evincere che quasi l'80% dei piloti impegnati ha realizzato il miglior crono con le nuove gomme, sebbene questo derivi anche dal fatto che siano state le più utilizzate della due giorni.

Tutti i tempi dei test Pirelli di Abu Dhabi

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri Gomme
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:37.124 - 138 C4 2019
2 George Russell Mercedes 1:37.204 +0.080 145 C5 2020
3 Charles Leclerc Ferrari 1:37.401 +0.277 103 C5 2019
4 Sebastian Vettel Ferrari 1:37.991 0.867 136 C5 2020
5 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:37.999 +0.795 132 C5 2020
6 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 1:38.166 +0.938 146 C5 2020
7 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:38.183 1.059 72 C5 2020
8 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:38.434 1.310 120 C5 2020
9 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:38.729 1.525 112 C5 2020
10 Esteban Ocon Renault 1:38.950 1.746 205 C4 2019
11 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:39.181 1.977 139 C4 2019
12 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:39.526 2.402 146 C5 2020
13 Pietro Fittipaldi Haas-Ferrari 1:39.682 2.478 135 C5 2019
14 Lando Norris McLaren-Renault 1:39.741 2.617 125 C5 2020
15 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:39.811 2.607 115 C5 2020
16 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:39.926 2.802 153 C3 2020
17 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 1:40.188 2.984 107 C4 2020
18 George Russell Williams-Mercedes 1:40.369 3.244 87 C5 2020
19 Kimi Raikkonen Alfa Romeo-Ferrari 1:40.903 3.779 93 C4 2020
20 Sean Gelael Toro Rosso-Honda 1:41.640 4.516 67 C4 2020
21 Roy Nissany Williams-Mercedes 1:43.892 6.688 79 C4 2020

Riepilogo giri nei test Pirelli di Abu Dhabi - Piloti

Pos Pilota Team Giri
1 George Russell Mercedes 232
2 Esteban Ocon Renault 205
3 Max Verstappen Red Bull-Honda 153
4 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 146
5 Romain Grosjean Haas-Ferrari 146
6 Alexander Albon Red Bull-Honda 139
7 Valtteri Bottas Mercedes 138
8 Sebastian Vettel Ferrari 136
9 Pietro Fittipaldi Haas-Ferrari 135
10 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 132
11 Lando Norris McLaren-Renault 125
12 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 120
13 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 115
14 Carlos Sainz McLaren-Renault 112
15 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 107
16 Charles Leclerc Ferrari 103
17 Kimi Raikkonen Alfa Romeo-Ferrari 93
18 Roy Nissany Williams-Mercedes 79
19 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 72
20 Sean Gelael Toro Rosso-Honda 67

Riepilogo giri nei test Pirelli di Abu Dhabi - Team

Pos Team Giri
1 Mercedes 370
2 Red Bull-Honda 292
3 Toro Rosso-Honda 285
4 Haas-Ferrari 281
5 Racing Point-Mercedes 252
6 Ferrari 239
7 McLaren-Renault 237
8 Alfa Romeo-Ferrari 208
9 Renault 205
10 Williams-Mercedes 186

TAGS: pirelli formula 1 f1 2019 Mario Isola F1 testing Test Pirelli Test Abu Dhabi