F1 2018, GP Russia, Vettel: "Tanto lavoro da fare, ma puntiamo alla prima fila"
F1 2018

GP Russia, Vettel: "Tanto lavoro da fare, ma puntiamo alla prima fila"


Avatar Redazionale , il 28/09/18

3 anni fa - Le parole dei protagonisti dopo il venerdì di prove libere a Sochi

Le parole dei protagonisti dopo il venerdì di prove libere a Sochi: parlano i ferraristi Vettel e Raikkonen oltre a Hamilton, Verstappen, Ricciardo e all'italiano Antonio Giovinazzi

PROBLEMI FERRARI Dopo le prime tre ore in pista a Sochi, dove domenica si disputerà la quinta edizione del Gran Premio della Russia, si sono viste soprattutto buone cose dalla Mercedes e dalla Red Bull, mentre non è stata così positiva la giornata dei ferraristi. Sebastian Vettel, intervistato subito dopo il termine delle FP2, ha dichiarato: "Ci sarà tanto lavoro da fare per noi stanotte, oggi non è stato ottimo. C'erano problemi sul giro singolo e anche con il carico di benzina, è stato difficile con le gomme però penso che domenica andrà meglio, e anche domani. Penso che troveremo qualcosa stanotte. Vogliamo fare la prima fila domani, con due macchine, non so se sarà possibile però ci proveremo. I problemi sono arrivati soprattutto nella gestione dall'anteriore sinistra, è stata difficile, però penso che domani per un solo giro non sarà importante, ma per domenica dobbiamo risolvere per fare la gara, resto positivo."

KIMI NO, LEWIS SÌ Come sempre di poche parole Kimi Raikkonen, oggi ancor più spento del compagno, che ha chiuso in settima posizione le FP1 e in sesta le FP2, a ben un secondo dal leader di giornata, Lewis Hamilton: "Una giornata normale, è solo venerdì" - ha ribadito il finnico - "Per domani lavoreremo e cercheremo di migliorare. Le gomme? Non vedo una grossa differenza con le altre gare, bisognerà semplicemente trovare la mescola giusta.". Il migliore di oggi, come detto, è stato il capoclassifica Hamilton che con la sua Mercedes guarda tutti dall'alto in basso: "Sochi è una pista dove ho avuto difficoltà in passato, perciò ho fatto un lavoro specifico sul bilanciamento ed è andata bene. Nelle ultime gare abbiamo imparato parecchio, qui sono arrivati molti aggiornamenti, in fabbrica stanno lavorando come non mai, e questo mi dà grandissima motivazione."

VEDI ANCHE



TORI DA RIMONTA Bene sono andati anche Max Verstappen e Daniel Ricciardo, separati da una manciata di millesimi e con tra le mani una buona auto, capace di mettersi tra le Mercedes e le Ferrari in questo venerdì. Di sicuro sarà un po' più difficile rispetto a Singapore, visto che domani i due piloti della Red Bull scatteranno dal fondo della griglia per la sostituzione del motore, ma la rimonta è possibile. A dirlo in primis Verstappen: "Sono sorpreso del terzo tempo, è andata meglio di quanto mi aspettassi, la macchina funzionava bene e non posso lamentarmi. Credo che domani scenderò in pista solo nel Q1, ma credo che il quinto posto sia un obiettivo realistico." Anche Ricciardo è soddisfatto della giornata, nonostante un problema al motore che lo ha costretto a lungo ai box durante le FP1: "Non credo che faremo le qualifiche, ma se avessimo avuto la possibilità di farle ci sarebbe potuta essere qualche sorpresa. Le sensazioni al volante oggi sono state decisamente piacevoli."

CALMA ITALICA Infine Antonio Giovinazzi, che stamattina ha preso il posto di Marcus Ericsson nel corso della prima sessione di prove libere, concludendo con un ottimo decimo posto, davanti persino al compagno Charles Leclerc di circa 3 decimi. Per il neo pilota del team elvetico nel 2019, una mattinata da incorniciare: "Sono salito in macchina veramente rilassato" - ha ammesso il 24enne pugliese - "Ho cercato di fare il miglior lavoro possibile per il team e di imparare la pista. Ovviamente la mentalità è stata differente, prima salivo in auto per dimostrare qualcosa, per conquistare un sedile. Ora sono concentrato allo scopo di aiutare a migliorare la macchina il più possibile in vista della prossima stagione. L'auto è migliorata tantissimo dall'ultima volta che ci sono salito (Hungaroring, due mesi fa). È stata anche la mia prima top 10 in Formula 1, il modo migliore per celebrare la firma del contratto."


Pubblicato da Simone Valtieri, 28/09/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox