F1 2017 TEST BAHRAIN

F1 2017: Valtteri Bottas chiude primo la seconda giornata di test in Bahrain. Vettel secondo


Avatar Redazionale , il 19/04/17

4 anni fa - F1 2017: il pilota finlandese ha ritoccato il tempo di ieri del compagno di squadra

F1 2017: il pilota finlandese della Mercedes ha mostrato gli artigli nell'ultimo giorno di test, precedendo Sebastian Vettel e la Ferrari di quasi tre decimi

CAMBIO AL VERTICE Se ieri era stato Lewis Hamilton a far segnare il giro più veloce sul circuito Sakhir di Manama, oggi è toccato a Valtteri Bottas far vedere di che pasta è fatta la W08 EQ Power+ tedesca, portandola in prima posizione e ritoccando il miglior tempo del compagno di squadra grazie a un 1'31''280. Ma la Freccia d'Argento di Brackley non è stata solo la più svelta, ma anche la più costante in termini di durata, dal momento che ha percorso ben 143 giri senza nemmeno usufruire della famosa T-Wing installata vicino all'alettone posteriore.

VETTEL A TRE DECIMI A quasi tre decimi di distacco ha conquistato la medaglia d'argento virtuale la prima guida della Ferrari, un Sebastian Vettel che ha accusato, tra l'altro, un problema in mattinata che l'ha costretto a rimanere fermo ai box per oltre due ore.

VEDI ANCHE



QUALCOSA È CAMBIATO Gradino più passo del podio per la sorprendente Toro Rosso di Carlos Sainz Jr, che ha preso il posto di Daniil Kvyat nel pomeriggio ed è riuscito a contenere il gap dalla vetta a soli 6 decimi di secondo. E in quarta posizione... la seconda rivelazione di giornata: la McLaren-Honda di Stoffel Vandoorne. Sembra che le intenzioni del reparto corse di Woking nel voler troncare il rapporto con il fornitore nipponico abbia spinto i giapponesi ad affrettare l'introduzione di alcuni nuovi componenti sulla power unit Honda della MCL32, la quale, per la prima volta, non ha accusato tutti quei problemi che abbiamo visto fin dall'inizio dei test pre-campionato.

METÀ CLASSIFICA Quinto tempo per la HAAS di un Kevin Magnussen ancora in valutazione dei nuovi freni della Carbon Industrie, che ha preceduto la Force India di Esteban Ocon e la seconda delle Toro Rosso STR12 affidata al già citato Daniil Kvyat.

TRIO DI COLLAUDATORI Hanno completato la top ten un trio completamente formato da “development driver”, nell'ordine Gary Paffett, ottavo al debutto con la Williams FW40, Sergey Sirotkin, pilota di riserva della Renault, e Pierre Gasly, tester della Red Bull rimasto a lungo fermo nel turno pomeridiano. Fuori dai primi dieci, infine, la Sauber di Pascal Wehrlein e la seconda VJM10 in rosa del messicano Sergio Perez.

CLASSIFICA FINALE Qua di seguito la classifica finale aggiornata al secondo giorno di test ufficiali ospitati sul circuito Sakhir di Manama, in Bahrain.

PILOTA TEAM TEMPO GAP GIRI
1. Valtteri Bottas Mercedes 1'31''280   143
2. Sebastian Vettel Ferrari 1'31''574 +0.294 64
3. Carlos Sainz Jr Toro Rosso 1'31''884 +0.604 68
4. Stoffel Vandoorne McLaren-Honda 1'32''108 +0.828 81
5. Kevin Magnussen HAAS 1'32''120 +0.840 88
6. Esteban Ocon Force India 1'32''142 +0.862 60
7. Daniil Kvyat Toro Rosso 1'32''213 +0.933 61
8. Gary Paffett Williams 1'32''253 +0.973 126
9. Sergey Sirotkin Renault 1'32''287 +1.007 90
10. Pierre Gasly Red Bull Racing 1'32''568 +1.288 65
11. Pascal Wehrlein Sauber 1'34''462 +3.182 91
12. Sergio Perez Force India 1'35''015 +3.735 70

Pubblicato da Giulio Scrinzi, 19/04/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox