F1 / news

F1 Hamilton: Sono ancora forte e lo dimostrerò


Avatar di Simone  Dellisanti , il 06/06/16

5 anni fa - F1 Mercedes: il GP di Monaco ha restituito una medaglia dalla doppia faccia

#F1 #Mercedes: il #GPMonaco ha restituito una medaglia dalla doppia faccia

Benvenuto nello Speciale F1 2016 GP MONACO, composto da 11 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario F1 2016 GP MONACO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DUE FACCE, STESSA MONETA Il weekend di Monaco è stato un chiaro-scuro di emozioni per la Scuderia Mercedes. Da un lato il ritorno alla vittoria di Lewis Hamilton con una prestazione strepitosa che ha riportato a più miti consigli le scuderie rivali. Dall'altro invece un Nico Rosberg alle prese con uno dei suoi pomeriggi più difficili.

IL RITORNO Il team di Toto Wolff può gioire del ritorno di Lewis Hamilton. Una vittoria con i fiocchi quella del campione del mondo inglese della Mercedes che ha conquistato il Gran Premio monegasco con una prestazione eccezionale. La sua 44° esima vittoria, non solo, gli ha permesso di ritornare a sorseggiare champagne invece che la cedrata delle ultime gare, ma gli ha permesso di recuperare moltissimi punti iridati al suo compagno di squadra, Nico Rosberg. "Devo questa vittoria e tutta la mia gratitudine ai miei meccanici che mi hanno aiutato a superare questo inizio di stagione per niente facile. E' bello essere di nuovo sul gradino più alto del podio". Come dichiarato da Hamilton. 

VEDI ANCHE



AL PROSSIMO GP La vittoria monegasca ha dato una grande iniezione di fiducia a Lewis che ora guarda già alle prossime gare del mondiale. "La stagione è ancora lunga e c'è ancora molta strada da fare. Abbiamo visto, da queste prime sei gare, che ancora tutto è possibile e che i momenti difficili possono capitare a tutti. Noi siamo la più grande squadra del Circus, in questo momento. Quindi abbiamo più pressione da parte dei nostri avversari. Se vogliamo mantenere la leadership dobbiamo continuare a perfezionare i nostri punti deboli. Ho dimostrato che sono ancora forte e che posso competere in testa per tutta la stagione. Non vedo l'ora della prossima gara a Montreal".

UMORE NERO Dall'altra parte del box gli umori non sono certo idilliaci. Allo stesso modo, il Biondo della Mercedes non intende darsi per vinto e vuole provare a dimenticare la prestazione sottotono di Montecarlo già dalla prossima gara canadese: "Mi aspettavo alcuni momenti di flessione e anche qualche gara difficile dopo un buon inizio di stagione. Spero di aver esaurito tutta la sfortuna in un unico gran premio e che dalla prossima gara io possa puntare di nuovo in alto. Montreal è una pista fantastica ma sono curioso di vedere dove si posizioneranno le Red Bull questa volta".


Pubblicato da Simone Dellisanti, 06/06/2016
Gallery
f1 2016 gp monaco
Logo MotorBox