Pubblicato il 10/04/20

PAROLA DI BERNIE Sorprendono - un po' come sempre d'altra parte - le ultime dichiarazioni di Bernie Ecclestone, che vanno a completare e integrare quanto già detto in precedenza a riguardo di un possibile passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari. L'ancora brillante ex boss della Formula 1, che si appresta a diventare papà per la quarta volta alla soglia dei novant'anni, ha predetto un futuro a tinte fosche per il campione britannico qualora decidesse, entro i prossimi anni, di cedere alle sirene della scuderia del Cavallino e approdare a Maranello.

VETTEL SCOTTATO Per farlo, Ecclestone è partito da chi non ha retto il confronto con Charles Leclerc lo scorso anno, ovvero Sebastian Vettel: ''Probabilmente (Sebastian) ha un po' perso la testa a causa del modo in cui è stato trattato dalla squadra'' - ha spiegato ad Autocar - ''Lui era il numero uno nel team, improvvisamente è sbucato fuori dal nulla un ragazzino di cui nessuno aveva sentito parlare che ha mostrato il suo valore, e tutti in Ferrari si sono innamorati di lui. Dunque penso si sia sentito un po'... voglio dire, lo conosco bene e non parliamo di cose come queste, e probabilmente non l'ammetterebbe mai, ma gli è un po' bruciato il sedere...''

F1, GP Australia 2020: Sebastian Vettel (Ferrari) e Lewis Hamilton (Mercedes) in conferenza stampa

MANCATO SUPPORTO E Vettel, secondo Ecclestone, è uno dei tre piloti più forti del mondo assieme a Verstappen e Hamilton, davanti dunque proprio all'arrembante monegasco, specificando che se ha difficoltà è perché non riceve il giusto aiuto da parte della Ferrari.''Ognuno di questi ragazzi è tanto bravo quanto il supporto che ottiene dal suo team. Lewis ha il massimo supporto (dalla Mercedes), non gli manca niente da chi ha alle spalle, è abiutato a essere più o meno il responsabile del team. E penso che se andasse in Ferrari, se il loro numero due, quello che considerano un semi-numero uno, continuasse a correre bene, lui non sopravvivrebbe lì, perché sarebbero tutti innamorati di Leclerc. E questo lo affosserebbe''.

 

 


TAGS: ferrari formula 1 sebastian vettel lewis hamilton bernie ecclestone Charles Leclerc f1 2020