Pubblicato il 29/05/20

LA FINE DI UN’ERA Dopo 43 anni, potrebbe essere arrivata al capolinea la storia della Williams in Formula 1. Certo, stiamo estremizzando il concetto, ma la notizia di oggi è che, dopo l’assemblea dei soci, lo storico e blasonato team britannico – caduto da qualche stagione a questa parte in una crisi economica e di risultati senza precedenti – è in vendita. Dopo aver rilevato una perdita di 13 milioni di sterline nel 2019, Frank Williams ha dunque ufficialmente dato la propria disponibilità a cedere quote di minoranza ma anche di maggioranza della sua piccola grande creatura.

F1 2020: Williams FW43

IL COMUNICATOCome parte della nuova direzione strategica – si legge nella nota diramata oggi dalla scuderia inglese – il board sta considerando tutte le possibili opzioni disponibili. Queste includono la ricerca di nuovi capitali, la cessione di una quota di minoranza o di maggioranza o dell’intera azienda. Non è stata ancora presa una decisione finale ma, per facilitare la discussione con le parti interessate, annunciamo che la Williams Grand Prix Holdings è formalmente in vendita. Per il momento ci sono stati soltanto interessamenti preliminari, né possiamo avere la certezza che ci sarà un’offerta. Il board si riserva il diritto di modificare o chiudere il processo in ogni momento. Abbiamo attraversato un gran numero di sfide nella nostra storia e restiamo pronti a tornare in pista nel 2020, quando sarà possibile farlo. Il board tuttavia ritiene che il procedimento di vendita formale è la giusta e prudenziale strada da intraprendere in modo da poter valutare il più vasto range di opzioni per mettere il team di Formula 1 nelle migliori condizioni in vista delle sfide del prossimo futuro”.

F1 2020: la nuova Williams FW43

NUOVA LIVREA Un vero e proprio cambiamento epocale, seppur per il momento soltanto in fase embrionale, certamente velocizzato dalla crisi economica conseguente alla pandemia da coronavirus. E non è tutto, perché la scuderia di Grove ha anche ufficializzato la fine, con effetto immediato, del rapporto con la compagnia di telecomunicazioni ROKiT e con la controllata ROK Drinks, che proprio all’inizio del 2020 erano entrati da title sponsor colorando con il caratteristico rosso la livrea della FW43 portata in pista – per il momento solo nei test precampionato di Barcellona – da George Russell e Nicholas Latifi. La vice-team principal Claire Williams ha confermato che una nuova colorazione sarà presentata nei giorni precedenti al debutto in pista, per il momento previsto nel weekend del 5 luglio sulla pista austriaca del Red Bull Ring. Con sette titoli mondiali piloti e nove costruttori si tratta, insieme a Ferrari, McLaren e Mercedes (che però ha una tradizione molto meno radicata), di uno dei team più vincenti della storia della Formula 1 ancora in pista.


TAGS: williams formula 1 f1 ROKiT Frank Williams Crisi Williams