Crisi Aston Martin, Schumacher duro su Stroll: "Imbarazzante"
F1 2022

Aston Martin e McLaren in crisi, Ralf Schumacher duro con Stroll: "Imbarazzante"


Avatar Redazionale , il 22/03/22

2 mesi fa - Ralf Schumacher boccia l'operato di Stroll padre e figlio

I due team britannici sono la delusione di inizio stagione: Ralf Schumacher e Jacques Villeneuve analizzano i motivi della crisi

RITORNO INCERTO - Non è ancora chiaro se Sebastian Vettel tornerà al volante della sua Aston Martin questo weekend in Arabia Saudita. Nico Hulkenberg, che ha rimpiazzato il quattro volte campione del mondo con un breve preavviso nella gara d’apertura della stagione in Bahrain, dice che lo si scoprirà solo a Jeddah. “Non lo saprò fino a giovedì o venerdì se guiderà Seb o io”, ha detto il tedesco. Il capo del team Mike Krack ha rivelato che Vettel sta recuperando ma ha ancora la gola secca, e che la sua presenza dipenderà dal test anti Covid-19 a cui si dovrà sottoporre e che dovrà dare esito negativo. “Onestamente non sono sicuro al 100% delle regole in Arabia Saudita, ma speriamo”, ha detto.

MACCHINA NON COMPETITIVA - Un'ipotesi spiacevole sulla situazione è che Vettel non sia super incentivato a ritornare in piena salute già questo weekend, per gareggiare con questa Aston Martin non competitiva. “Il team ha perso il filo”, ha detto a Sport1 l’ex pilota di F1 Ralf Schumacher. “Non puoi solamente prendere molta gente ed un sacco di soldi, metterli in un pentolone, mescolarli brevemente e poi sperare che ne esca qualcosa di buono in Formula 1, ha detto criticando duramente il metodo di lavoro del team britannico. Il team ha voluto usare il metodo bulldozer e non aveva funzionato nemmeno in Toyota ha aggiunto, insistendo sul suo punto di vista. Ralf ha inoltre detto che ha sentito membri di Aston Martin riferirsi alla nuova vettura verde come un “disastro” e pensa che il problema potrebbe essere il proprietario miliardario Lawrence Stroll. “Ho sentito che il proprietario del team sta seduto ad ogni riunione dicendo come dovrebbero essere le cose. Se è questo il caso, allora diventerà molto, molto difficile”, ha detto. Schumacher è inoltre pungente sulle prestazioni in Bahrain del figlio di Lawrence, Lance. “Dovrebbe chiedersi se sia il caso di trovarsi un nuovo hobby o meno. È stato imbarazzante”, ha detto riferendosi all’essere battuto in qualifica dal pilota di riserva Hulkenberg.

VEDI ANCHE



F1 2022, GP Bahrain: Nico Hulkenberg e Lance Stroll (Aston Martin) F1 2022, GP Bahrain: Nico Hulkenberg e Lance Stroll (Aston Martin)

DELUSIONE MCLAREN - Un’altra grande perdente dell’inizio stagione 2022 è McLaren. “Tutta questa esperienza, conoscenza e abilità nella progettazione della macchina”, ha detto alla testata olandese Formule 1 il campione del mondo 1997 Jacques Villeneuve. “È incredibile come abbiano rovinato tutto in questo modo. Avevo meno aspettative su Aston Martin, che ha copiato Mercedes per molti anni e che magari si era dimenticata di come progettare una loro macchina”, ha aggiunto il canadese. “Per competere al top non bastano i soldi e l’ambizione”, ha insistito Villeneuve. “La Formula 1 è uno sport speciale. Non è solamente marketing e branding”, ha concluso decisamente critico riguardo alla complicata situazione che McLaren sta vivendo in questo momento.


Pubblicato da Alex Ramazzotti, 22/03/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox