Pubblicato il 07/07/21

IL LUTTO Lo ha annunciato la figlia Cora su Twitter: Carlos Reutemann è morto oggi pomeriggio nell'ospedale della natìa Sante Fe, in Argentina, dov'era stato ricoverato ieri in terapia intensiva per un aggravarsi delle condizioni fisiche in relazione a un'emorragia intestinale che lo aveva colpito nel maggio scorso. Dopo 17 giorni di degenza ''Lole'' era stato dimesso dall'ospedale di Rosario, ma nelle ultime ore le sue condizioni si sono aggravate nuovamente e c'è stato poco da fare.

CARRIERA E VITA In 11 anni di frequentazione del paddock, Carlos Reutemann ha disputato 146 gran premi, vincendo 12 gare e conquistando sei pole position per quattro diverse scuderie: Brabham, Lotus, Williams e Ferrari. Con la casa di Maranello visse il suo periodo migliore, vincendo tra il 1977 e il 1978 due volte in Brasile (Interlagos e Rio), poi negli Usa (a Long Beach e Watkins Glen) e in Gran Bretagna a Brandsh Hatch. La stagione migliore però la fece con la Williams nel 1981, quando ottenne solo due successi a Zolder e Rio, ma arrivò secondo nel mondiale per un solo punto dietro a Nelson Piquet. Alla Formula 1 Reutemann affiancò qualche breve passaggio nel mondiale Rally (2 podi per lui e una speciale vinta in un paio di apparizioni), poi a fine carriera ha intrapreso la via della politica, fino a diventare senatore in Argentina, carica che tutt'ora ricopriva dopo essere stato due volte Governatore dello stato di Santa Fe.

 


TAGS: Carlos Reutemann