Caso Piastri: Alonso respinge le teorie del complotto anti Alpine
F1 2022

Alonso infastidito dalle teorie di cospirazione contro l'Alpine


Avatar di Luca Manacorda , il 26/08/22

1 mese fa - Lo spagnolo spiega come è nato il suo passaggio all'Aston Martin

Lo spagnolo spiega come è nato il suo passaggio all'Aston Martin e nega coinvolgimenti nel caso Piastri

SPIACEVOLE COLPO DI SCENA L'inaspettata decisione di Fernando Alonso di lasciare l'Alpine per passare all'Aston Martin, comunicata all'indomani del GP Ungheria, ha colto di sorpresa il team francese. La situazione per i transalpini si è fatta ancora più complessa dopo che il pilota designato per sostituire lo spagnolo, ossia il campione in carica della F2 Oscar Piastri, ha smentito pubblicamente l'annuncio della scuderia di essere il nuovo compagno di squadra di Esteban Ocon per la stagione 2023. L'australiano ha trovato un accordo con la McLaren e l'anno prossimo dovrebbe prendere il posto del connazionale Daniel Ricciardo, che non casualmente ha di recente annunciato la sua separazione dal team di Woking con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto.

SOSPETTI FRANCESI L'Alpine ha promesso azioni legali, ritenendo di avere già un accordo valido con Piastri, e nel frattempo ha avanzato anche qualche sospetto su ciò che è accaduto dietro le quinte. Il team principal Otmar Szafnauer ha spiegato al quotidiano spagnolo El Confidencial che non sarebbe sorpreso qualora scoprisse che Alonso ha condiviso con Mark Webber, manager di Piastri, e Flavio Briatore le informazioni che hanno portato a far saltare i piani della sua scuderia: ''Non ho prove, ma questa è la F1 e forse tra un paio di anni qualcuno dirà di avere delle prove di informazioni condivise, non ne sarei sorpreso''.

VEDI ANCHE



LA REPLICA DI NANDO In conferenza stampa a Spa, Alonso ha replicato su queste teorie complottistiche che ovviamente hanno trovato grande risalto nei giorni di sosta estiva della F1: ''L'ho letto nei primi giorni e onestamente è stato piuttosto triste e fastidioso leggere quella cospirazione. Ho preso questa decisione perché da alcuni mesi parlavo con il team per estendere il contratto ma non è successo nulla e l'Aston mi ha chiamato dopo che Vettel ha annunciato il ritiro. Sono state decisioni molto chiare e facili da parte mia. Quello che è successo dopo e quello che sta succedendo con Oscar non è assolutamente cosa mia. Oscar è un talento incredibile per qualsiasi squadra e per Alpine, lavoro con lui ormai da due anni, gli auguro il meglio e anche il meglio per Alpine''.

SQUADRA DEL CUORE Nonostante l'ennesima separazione, non certo priva di tensioni, con il team che a sede a Enstone, Alonso ha spiegato che continuerà a dare il massimo per la squadra fino al termine della stagione: ''È la mia squadra solo per quest'anno, ma sarà la squadra che è sempre nel mio cuore. Abbiamo ottenuto cose che erano impensabili quando abbiamo iniziato la relazione (gli anni in Renault sfociati con il doppio titolo iridati nel 2005 e 2006, ndr) e sono tornato in questo sport sempre con loro, quindi gli auguro solo il meglio''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 26/08/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox