Pubblicato il 22/03/2020 ore 12:50

CARLOS IN ASCESA Dopo l'ottima stagione 2019, chiusa al sesto posto nella classifica Piloti e durante la quale ha riportato la McLaren sul podio di un gran premio dopo oltre 5 anni, le quotazioni di Carlos Sainz sono tornate a salire vorticosamente. Nonostante lo stop forzato causa coronavirus, le voci sul mercato piloti non si sono fermate e lo spagnolo viene sempre più spesso accostato alla Ferrari. Sia Sainz sia Sebastian Vettel, infatti, sono in scadenza di contratto e tra i due potrebbe avvenire anche un clamoroso scambio di sedili: un'altra indiscrezione che va per la maggiore vede il tedesco possibile nuovo pilota della McLaren, dove ritroverebbe Andreas Seidl, con il quale aveva lavorato ai tempi della BMW Sauber agli inizi della carriera.

DNA VINCENTE A spingere la candidatura di Sainz è ora Martin Brundle. L'ex pilota e ora opinionista tv ha risposto così al Daily Express circa la possibilità che la Ferrari metta nel mirino il figlio d'arte per il 2021: ''Sì, se non avrà un contratto. Ho sempre sostenuto e spinto Carlos verso la McLaren quando non erano sicuri di prenderlo. Penso che abbia il tipo di mentalità sportiva di suo padre, un due volte campione del mondo di rally''.

Carlos Sainz Sr e Jr, una coppia molto affiatata: il primo leggenda di rally e Dakar, il secondo pilota di Formula 1

LA SFIDA CON VERSTAPPEN Brundle ha ricordato gli anni in cui Sainz ha condiviso il box della Toro Ross con Max Verstappen, dando vita a una rivalità anche piuttosto accesa: ''Penso che Sainz fosse molto vicino a Verstappen quando erano alla Toro Rosso. È diventata una cosa di politica. Hanno messo i papà e i raggazi l'uno contro l'altro da entrambi i lati del garage e alla fine sono andati con Verstappen, cosa che penso fareste sempre. Ma penso che Carlos sia stato davvero un buon test per lui''.

ONORATO DELL'ACCOSTAMENTO Anche al diretto interessato sono giunte le voci che lo vorrebbero vicino alla Ferrari. Nel corso dei test invernali disputati a febbraio a Barcellona, Sainz aveva commentato così queste indiscrezioni: ''Certo, è bello sapere che in Italia le persone parlano di me e di un possibile trasferimento alla Ferrari. Lo vedo solo come un complimento, ma logicamente mi concentro principalmente sulla McLaren in questo momento''.


TAGS: