Aston Martin: c'è il campione F2, Felipe Drugovich, per l'Academy
Formula 1

Il neo-campione F2, Felipe Drugovich è il primo giovane dell'Academy Aston Martin


Avatar di Salvo Sardina , il 12/09/22

2 settimane fa - Aston Martin apre la sua cantera per giovani piloti ingaggiando il campione F2

Aston Martin apre la sua Academy per giovani piloti ingaggiando il fresco campione di Formula 2. Che sarà già in pista nelle FP1 ad Abu Dhabi e nei test rookie di fine novembre

Si è appena laureato campione della Formula 2, ma non avrà il suo sedile da titolare in F1 nella prossima stagione. Felipe Drugovich, 22enne brasiliano del team MP Motorsport ha sconfitto tutti i pronostici e, nonostante il ritiro nella gara sprint di Monza, è riuscito a portare a casa la vittoria del titolo cadetto. Il mercato piloti nella massima serie è però bloccato e, dopo la vicenda Piastri-Alonso, resta da ormai da assegnare soltanto il sedile dell’Alpine o, nel caso in cui vada in porto la trattativa per portare Pierre Gasly a Enstone, quello dell’AlphaTauri, oltre che quello di Mick Schumacher alla Haas, la cui chiamata dovrebbe spettare alla Ferrari. Per evitare il rischio di restare a piedi da campione F2 in carica, Drugovich – uno dei pochi piloti indipendenti non supportati da un grande costruttore – ha scelto dunque di accasarsi in Aston Martin come riserva per il 2023.

felipe drugovich felipe drugovich

JUNIOR TEAM ASTON Se è vero che aver vinto la F2 al terzo anno non lo rende un giovane talento particolarmente appetibile per i grandi team, è anche vero che è con la casa britannica Drugovich potrà iniziare un percorso di crescita che potrebbe portarlo a serio candidato, tra qualche anno, a rilevare il sedile che sarà di Fernando Alonso (almeno) per il 2023 e il 2024. Con il brasiliano, Aston Martin apre così la sua Academy per giovani piloti che, anche se priva di sbocchi immediati in F1, consentirà quantomeno a Felipe di sedersi al volante della AMR22 entro fine stagione: l’occasione sarà quella delle prime prove libere del GP Abu Dhabi di fine novembre – al posto di Lance Stroll – e dei rookie test in programma nei giorni immediatamente successivi la gara conclusiva del Mondiale 2022.

VEDI ANCHE



F1 2022, GP Francia: Lance Stroll precede Sebastian Vettel F1 2022, GP Francia: Lance Stroll precede Sebastian Vettel

PARLA DRUGOVICHEssere parte del programma giovani piloti di Aston Martin – spiega Drugovich – è una grande opportunità per me ed è un traguardo che si aggiunge alla già incredibilmente positiva stagione 2022. Vincere la Formula 2 è da sempre considerato come la migliore rampa di lancia per una carriera in Formula 1, e credo che il mio ruolo nel team mi dia tutti gli strumenti per poter cogliere le prossime opportunità. Per me, il 2023 sarà una curva d’apprendimento... Lavorerò in un team di F1, ma il mio obiettivo primario sarà imparare e svilupparmi come pilota. Spero che questo mi darà la chance di competere in una gara di F1 nel prossimo futuro”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 12/09/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox