Alonso ha cambiato idea su Hamilton: "Leggenda del nostro tempo"
F1 2022

Il dietrofront di Alonso: "Hamilton è un campione, una leggenda del nostro tempo"


Avatar di Luca Manacorda , il 01/09/22

1 mese fa - Lo spagnolo si è scusato pubblicamente per lo sfogo di Spa

Lo spagnolo si è scusato pubblicamente per lo sfogo via radio di Spa, quando si era accanito nei confronti di Hamilton

CASO CHIUSO Ammettere i propri errori è una qualità dei grandi campioni e per fortuna entrambi i protagonisti dell'incidente avvenuto nel corso del primo giro del GP Belgio hanno dimostrato di saper fare ciò. Lewis Hamilton davanti ai microfoni si era preso la responsabilità del contatto e ora Fernando Alonso ha completato il suo dietrofront agli insulti lanciati a caldo verso il britannico via radio.

SCUSE CON RECLAMO Dopo una parziale retromarcia effettuata già nelle prime dichiarazioni dopo la conclusione del GP Belgio, Alonso a Zandvoort ha completato l'opera di redenzione scusandosi per l'accaduto, non senza lamentare una disparità di trattamento: ''Prima di tutto, Lewis è un campione, è una leggenda del nostro tempo. Mi dispiace ripeterlo, ma quando dici qualcosa contro un pilota britannico, in seguito c'è un enorme coinvolgimento dei media. Se dici qualcosa a un latino, è un po' più divertente. Quando dici qualcosa agli altri, è un po' più serio. Comunque sì, mi scuso. Non stavo pensando quando ho parlato. Non credo che ci fosse molto da incolpare in quel momento, onestamente, guardando i replay è un incidente al primo giro, eravamo tutti molto vicini''.

ACCUSE RITRATTATE Dopo la gara di Spa, Hamilton aveva preferito non replicare allo sfogo di Alonso, pubblicando poi su Instagram la foto di un cappellino della Mercedes con il suo autografo e un adesivo con la scritta ''Per Fernando''. Lo spagnolo ha spiegato di volersi scusare anche di persona, per chiudere definitivamente la questione: ''Se tutto va bene quando faremo le interviste TV mi avvicinerò a lui e mi scuserò, se lo capirà. Non ho assolutamente problemi con Lewis e, come ho detto, ho un grande rispetto per lui''. Il due volte iridato ha specificato di non credere seriamente neppure alla frase che ha fatto seguito all'''idiota'' rivolto al pilota della Mercedes, ossia quella che lo definiva capace di guidare (e vincere) solo quando parte primo: ''No, no, non credo… Non è che ci creda o non creda, ci sono fatti che dimostrano non è così. Quindi è qualcosa che dici nella foga del momento. Ma come ho detto, nulla di ciò che ho detto è vero, ci sono fatti che mostrano completamente il contrario. Quindi ho un grande rispetto''.

VEDI ANCHE



IL REGALO L'incontro tra Alonso ed Hamilton è effettivamente avvenuto nell'hospitality Mercedes, con lo spagnolo che ha ricevuto in regalo il celebre cappellino autografato e ha postato la foto sui social network.


Pubblicato da Luca Manacorda, 01/09/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox