CIR 2018, Rally Roma Capitale: Lukyanuk vince e Andreucci si ritira
CIR 2018

CIR 2018, Rally Roma: Lukyanuk vince e Andreucci si ritira


Avatar di Simone  Dellisanti , il 23/07/18

3 anni fa - Nel CIR, Andreucci vede sfumare punti preziosi per la sua stagione

Nel Campionato Italiano dei colpi di scena, Andreucci vede sfumare, a tre speciali della fine, punti preziosi per la sua stagione

Benvenuto nello Speciale RALLY ROMA CAPITALE 2018, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario RALLY ROMA CAPITALE 2018 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
RALLY ROMANO Il 6° Rally di Roma Capitale, gara valida per il Campionato Italiano Rally 2018 e per il FIA European Championship, si è concluso con la prima posizione conquistata dall'equipaggio russo Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov sulla Ford Fiesta R5, che hanno dominato dal principio il rally romano. Seconda posizione per il pilota veneto, Giandomenico Basso, ex campione del CIR ma non iscritto al campionato italiano che ha dato filo da torcere al leader della classifica a bordo della sua Skoda Fabia R5. Terza posizione per il polacco Grzegorz Grzyb, seguito dal tedesco Fabian Kreim e dal portoghese Bruno Magalhaes, tutti su Skoda Fabia R5, rispettivamente in quarta e quinta posizione.
 
OUT ANDREUCCI Il Rally Roma Capitale è stato davvero difficile per i big del Campionato Italiano Rally. La classifica dei piloti vede la top 3 invariata visto che Umberto Scandola si è ritirato per un problema alla trasmissione della sua Skoda Fabia R5, Simone Campedelli su Ford Fiesta R5 Orange 1Racing ha issato bandiera bianca a causa di una doppia foratura  e, infine, c'è da registrare anche un zero in classifica per il pluricampione Paolo Andreucci su Peugeot 208 T16 che ha lasciato la corsa romana a soli due Prove Speciali dal traguardo, fermato da una banale toccata con conseguente rottura del braccetto di una sospensione posteriore destra della sua Peugeot 208, e lo stop a due prove dalla fine della gara. 
 
IL LEONE SORRIDE In casa Peugeot Sport Italia il sorriso è stato portato dalla grande prova nel Campionato Junior di Damiano, De Tommaso che centra una vittoria importante, la seconda della stagione, incrementando il proprio vantaggio sui diretti avversari del campionato cadetto. Da segnalare la buona prova di Marco Pollara, sempre sulla Peugeot 208 T16, che ottiene un quarto posto nella classifica del CIR dopo una partenza di gara complicata, anche per lui, da una foratura.
 

CLASSIFICA ASSOLUTA RALLY DI ROMA CAPITALE FINALE: 1. Lukyanuk-Arnautov (Ford Fiesta R5) in 1h 48’03.5; 2. Basso-Lucca (Skoda Fabia R5) a  7”5; 3. Grzyb-Wrobel (Skoda Fabia R5) a 1’04”2; 4.Kreim-Christian (Skoda Fabia R5) a  1’16”5; 5.Magalhaes-Magalhaes  (Skoda Fabia R5) a 1’41”2; 6. Ingram-Whittock (Skoda Fabia R5) a 2’ 32”2; 7. Nordgren-Suominen (Skoda Fabia R5) a 2’34”7; 8. Scattolon-Nobili ( Skoda Fabia R5) a 2’56”2 ;  9.Rusce-Farnocchia (Ford Fiesta R5) a 3’08”4; 10. Ahlim- Sjoberg (Skdoa Fabia R5) a3’17”0

VEDI ANCHE



CIR ASSOLUTO: Andreucci 57; Scandola 35; Campedelli 34; Crugnola 33; Scattolon 26; Panzani 20.


Pubblicato da Simone Dellisanti, 23/07/2018
Gallery
rally roma capitale 2018
Logo MotorBox