Autore:
Lorenzo Centenari

L'USATO CHE VORREI Che di cognome faccia Volkswagen e di nome proprio Golf, che abbia attorno agli 8 anni di età, che costi circa 12.000 euro, infine che sia alimentata a gasolio. È l'identikit dell'auto usata preferita dagli italiani, popolo che nel 2018 ha leggermente trascurato il mercato del nuovo (-2,4%), ma che al contrario si è orientato sulla piazza secondaria senza esitazione. Le vendite di auto di seconda mano hanno lo scorso anno registrato un incremento del 4,7%, esattamente come accadde nel 2017. Se la pietra di paragone è invece il 2013, il balzo è addirittura del 20,6%. 

DIE HARD DIESEL L'indagine condotta dal portale AutoScout 24 mette in luce una tendenza che non lascia indifferenti, ovvero il "like" che gli automobilisti in cerca di vetture usate ancora assegnano ai motori diesel. Nonostante le limitazioni e le campagne “contro”, viceversa l’interesse per questo genere di alimentazione è cresciuto, con un aumento sia dei passaggi di proprietà in senso assoluto, sia dell’incidenza sul totale delle vendite (53,8% di quota, nel 2017 era del 52,7%), sia infine delle ricerche preliminari (65%). 

GOLF UBER ALLES Minori consumi, maggiore durata nel tempo. E in barba a blocchi e diesel-terrorismo, il pubblico non abbandona le abitudini. Andiamo avanti: l'anzianità media dei modelli che passano di mano è di 8 anni abbondanti. Volkswagen Golf la più gettonata, mentre per quanto riguarda le auto “green”, se da un lato si registra una più alta sensibilità verso i modelli ibridi ed elettrici, dall’altro le richieste rappresentano ancora una quota marginale. Soprattutto a causa del prezzo medio più alto (21.090 euro), fattore dovuto anche a un parco auto più giovane. In cima alla classifica si piazza l'edizione ibrida di Toyota Yaris.

QUANTO MI COSTI A proposito: cosa accade sul fronte dei prezzi delle auto usate? Nel 2018 si rileva una sostanziale stabilità (+0,9%), con un costo medio che si attesta a 12.280 euro. Tra i capoluoghi di provincia dal borsino più elevato sono Trieste (costo medio di 20.210 euro), a seguire Bologna (15.430 euro), Venezia (14.670 euro), Roma (13.450 euro) e Milano (13.130 euro). Nettamente più economica l’offerta a Genova e L’Aquila, dove gli acquirenti, in media, spendono rispettivamente 9.870 euro e 9.860 euro. Di solito, per un modello diesel. 


TAGS: auto diesel Autoscout24 osservatorio auto usata