DORME AL VOLANTE DI UNA MODEL X Insomma, se si chiama guida semi autonoma un motivo ci sarà...o no? Non tutti sembrano capire l'importanza del prefisso semi e sempre più spesso capita di leggere di automobilisti che cercano di ingannare i sistemi di sicurezza presenti sulle loro auto per mettersi al volante ubriachi o...addormentati. Questo è il caso del signore in foto, sorpreso a viaggiare nei pressi di Las Vegas beatamente addormentato al volante della sua Tesla Model X. 

NON E' COLPA DI TESLA Non si sa come abbia fatto a superare i molti avvertimenti che si attivano se il sistema non rileva una mano sul volante ma non è la prima volta che si sente di un automobilista che mette a rischio la propria e altrui sicurezza utilizzando in modo improprio il pilota automatico. Che Tesla, in generale, non goda di buona stampa è storia nota, ma questa volta bisogna spezzare una lancia in loro favore. Autopilot, infatti, è un dispositivo che deve essere utilizzato da persone completamente sveglie, sobrie e con entrambe le mani sul volante: non è fatto per la guida completamente autonoma, come più volte precisato dalla stessa Tesla. 

ALTRI ESEMPI Ricordate lo scorso maggio, nei pressi di Fort Lauderdale, in Florida, lo schianto di una Model S, due giovanissime vittime, l'auto che si incendia? O ancora il crash di una Model X avvenuto a marzo in California? Ecco, sembra che gli incidenti non bastino a fermare i più incoscenti che continuano a mettersi al volante di auto a guida semi autonoma in modo scorretto. E' il caso del 45enne che, ubriaco, qualche tempo fa pensò bene di lasciar guidare l'Autopilot della sua Tesla Model S oppure, più recente, del signore sopreso addormentato al volante della sua Tesla Model X.

SENZA CONSEGUENZE In questo caso, fortunatamente, sembra che la negligenza del pilota non abbia portato a conseguenze irreversibili ma non è un buon motivo per non sottolineare la scorrettezza del suo comportamento. Chissà che, a insistere, non entri nella testa di tutti un concetto molto banale: voi non siete David Hasselhoff e la Tesla che avete in garage non è KITT. 


TAGS: tesla tesla model x elon musk tesla model s autopilot incidente tesla