Tesla Full Self Driving 10.1 versione beta: così Musk su Twitter
Guida autonoma

Tesla Full Self Driving 10.1, aggiornamento con bottone magico


Avatar di Lorenzo Centenari , il 20/09/21

2 mesi fa - Musk annuncia su Twitter l'arrivo del sistema FSD. Ancora sperimentale

Musk annuncia su Twitter l'arrivo del sistema FSD, ancora in fase sperimentale. E per poterlo utilizzare, devi comportarti bene

La notizia che i clienti Tesla stavano aspettando ormai da mesi. Tramite il solito Tweet (vedi sotto), Elon Musk annuncia l'arrivo della nuova versione aggiornata della tecnologia Full Self-Driving, la release 10.1. Sarà disponibile negli USA a partire dall'ultima settimana di settembre 2021. L'ingrediente principale, il cosiddetto pulsante Beta.

ULTIMO STEP La funzione Beta è quella che consentirà ai proprietari che già hanno pagato per il servizio FSD di sperimentare finalmente il sistema in prima persona, così venendo ripagate della loro pazienza, dal momento che per assaporare il gusto della guida semi-autonoma in salsa Tesla hanno già scucito tra i 6.000 e i 10.000 dollari. ''Il pulsante Beta - spiega Musk in risposta alla domanda di un utente - richiederà all'automobilista l'autorizzazione per valutare il suo comportamento di guida, incrociando vari parametri. Se il comportamento è buono per 7 giorni di seguito, allora verrà permesso l'accesso alla versione beta''. L'assegno insomma ancora non basta: prima di poter scartare il regalo, serve maturare un voto alto in condotta. Ma in che consiste, esattamente, il Full Self Driving in versione beta?

Tesla FSD 10.1, arriva la versione beta Tesla FSD 10.1, arriva la versione beta

AUTOPILOT PLUS Ufficialmente è classificato come sistema di guida autonoma Livello 2, ovvero una versione più avanzata del Tesla Autopilot (che è attualmente oggetto di indagine da parte della National Highway Transportation Safety Administration in seguito a una serie di incidenti), quindi richiede ancora ai conducenti di prestare massima attenzione a ciò che accade intorno a loro. Oltre alle mansioni tipiche dell'Autopilot standard, l'upgrade dovrebbe consentire di effettuare anche manovre come cambi di corsia al di fuori delle autostrade, imboccare le biforcazioni suggerite dal sistema di navigazione, aggirare correttamente ostacoli e altri veicoli, svoltare a sinistra e a destra. Entro breve, sul web faranno capolino i primi feedback.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 20/09/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox