Tesla Full Self Driving anche per altri marchi auto, su licenza?
Guida autonoma

Tesla Full Self Driving "per tutti", cosa intende veramente Musk


Avatar di Lorenzo Centenari , il 23/08/21

4 settimane fa - Tecnologia Tesla anche per altri marchi, su licenza. Intanto, in USA...

Tecnologia Tesla anche per altri marchi, su licenza, per contenere i costi. Intanto negli USA l'Autopilot finisce sotto inchiesta

OPEN SOURCE Prima, l'intenzione di aprire i Supercharger all'intera electric community. Ora, un altro gesto di generosità nell'altro campo in cui l'azienda è leader, quello della guida autonoma. Oltre ad aver appreso di alcuni dei numerosi progetti che Elon Musk ha in serbo, vedi Tesla Bot, all'AI Day di Tesla di giovedì scorso potremmo anche aver ricevuto un indizio su qualcosa che potrebbe essere un enorme passo avanti nella spinta verso i veicoli autonomi  Vale a dire la possibilità che la tecnologia Full Self-Driving (FSD) di Tesla possa essere concessa in licenza ad altri marchi.

VEDI ANCHE



IPSE DIXIT Alla domanda se Tesla prenderà in considerazione la possibilità di rendere open-source il proprio software FSD, Musk così risponde: ''Beh, ​​fondamentalmente è estremamente costoso creare il sistema, quindi in qualche modo deve essere pagato. A meno che le persone non vogliano lavorare gratis... Credo tuttavia che se altre Case automobilistiche volessero acquistarlo su licenza e impiegarlo sui propri modelli, sarebbe una cosa bella. Il Full Self Driving non deve essere limitato alle auto Tesla”. Seguiremo gli sviluppi dell'iniziativa.

SPENDING REVIEW I vantaggi di una eventuale messa sul mercato del Tesla FSF sarebbero evidenti: i costi di sviluppo per le tecnologie di guida autonoma delle Case automobilistiche verrebbero notevolmente ridotti, il che renderebbe più fattibile l'inclusione nella dotazione standard dei propri veicoli. Questo a sua volta imprimerebbe alla mobilità autonoma una forte accelerazione, anche se non è chiaro quale sarebbe il costo per i consumatori, visto che Tesla addebita ai propri clienti 10.000 dollari a titolo definitivo, o 199 al mese in abbonamento, per usufruire della sua tecnologia.

GRANA AUTOPILOT Musk non è estraneo alla condivisione delle idee di Tesla, se ciò significa promuovere l'industria: proprio il mese scorso, il tycoon annunciava che la vasta rete di Supercharger sarebbe stata disponibile per la prima volta per i veicoli non Tesla. Tornando al Full Self Driving: prima di tutto, Tesla dovrà risolvere la grana Autopilot. In seguito a ripetuti incidenti, proprio in questi giorni la National Highway Traffic Safety Administration ha aperto un’indagine che interessa il software di guida semi-autonoma. E che coinvolge ben 765.000 veicoli. Cioè tutti i modelli di Tesla (Model Y, X, S e 3) venduti dal 2014 al 2021. Un passo alla volta.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 23/08/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox